Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
12 gen 2022
gabriele sini
Sport
12 gen 2022

Supercoppa italiana, festa Inter. Juve battuta 2-1 ai supplementari

Un gol del cileno all'ultimo secondo regala il trofeo ai nerazzurri, che battono i bianconeri ai supplementari

12 gen 2022
gabriele sini
Sport

Milano, 12 gennaio 2022 - L'Inter conquista la Supercoppa Italiana nel modo più pazzo che ci sia. Un gol di Alexis Sanchez al minuto 120, all'ultimo istante, regala il trofeo ai nerazzurri di Simone Inzaghi, che si portano a casa la coppa col risultato finale di 2-1. Ad aprire le marcature era stato McKennie al 25', a cui aveva seguito il pareggio su rigore di Lautaro Martinez. La sfida si è conclusa solamente ai supplementari con il trionfo dei Campioni d'Italia al termine di un match giocato ad altissima intensità.

Primo tempo


Inzaghi schiera il 3-5-2 con tutti i titolari, compresi Lautaro-Dzeko come coppia offensiva. Allegri, privo di Szczesny, Chiesa, De Ligt e Cuadrado, si affida ad un 4-4-2 d'emergenza con Kulusevski e Morata nel reparto avanzato. L'Inter è pericolosissima fin dai primi secondi; Dzeko e De Vrij vanno entrambi vicini allo specchio con un paio di incornate aeree, che Perin osserva terminare sul fondo. La Juventus prende le misure col passare dei minuti, alza il baricentro e passa in vantaggio alla prima occasione concreta. Morata riceve sulla sinistra un traversone troppo lungo e alza in mezzo col mancino per McKennie, che lasciato troppo solo dalla difesa nerazzurra batte facilmente Handanovic di testa al 25'. I campioni d'Italia alzano di nuovo i ritmi e pareggiano al 35': De Sciglio arriva in ritardo sul pallone e colpisce Dzeko in area, Lautaro si presenta sul dischetto e firma l'1-1.

 

Secondo tempo

 


Pronti-via e Bernardeschi va vicino al gol per due volte. Prima viene completamente dimenticato da Perisic sul secondo palo e sfiora di pochi centimetri la gioia personale, poi parte da solo in percussione e dal limite dell'area scarica un sinistro forte che termina di poco alto. L'Inter smorza gli entusiasmi degli ospiti e al 58' Dumfries stacca bene di testa su un assist col contagiri di Calhanoglu, ma Perin salva tutto con l'aiuto del palo. Un altro stacco aereo, stavolta di Lautaro, impegna il portiere ospite, che con un tuffo plastico blocca a terra. Le due squadre iniziano a soffrire la stanchezza e i tempi regolamentari si concludono in parità.

Tempi supplementari


Il primo pericolo arriva su calcio da fermo, quando Sanchez di testa sfrutta un scontro tra compagni di squadra di Rugani e De Sciglio per staccare liberissimo e andare molto vicino al palo della porta juventina. Dall'altra parte Dybala sembra l'unico in grado di poter accendere la luce e al 101' ci prova da lontanissimo, senza fortuna. Il gol vittoria arriva all'ultimo secondo: la difesa della Juve pasticcia, Sanchez si ritrova davanti alla porta e scarica in rete il 2-1 finale.

Leggi anche: Atalanta-Venezia 2-0, Muriel e Maehle trascinano i bergamaschi

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?