Mourinho in conferenza
Mourinho in conferenza

Roma, 25 settembre 2021- Vigilia di derby per Mourinho che domani affronterà la Lazio per la prima volta da quando siede sulla panchina della Roma: l'allenatore ha già vissuto partite così in carriera, ma all'Olimpico l'atmosfera sarà completamente diversa. Lo Special One dovrà fare a meno di Pellegrini, espulso nel finale dell'ultima partita per doppio giallo.

 

Questione di atteggiamento

 

Sarà la prima sfida davvero complicata per Mourinho in questo nuovo percorso, inedito rispetto a quanto fatto fino a oggi. Il derby di Roma è sempre una partita speciale, ma per l'allenatore non è la più difficile: "Per me è una sfida diversa. Dal primo minuto io con la proprietà non abbiamo mai avuto dubbi. Sappiamo dove vogliamo arrivare e dove andare. Ho avuto già squadre prima con qualche dubbio. Qui non ne ho. Non è la squadra più difficile, ma la sfida più difficile sì". Risuonano forte le parole "il derby non si gioca, si vince", una filosofia che però non appartiene a Mourinho: "Rispetto Zeman e Rudi ma non vado a commentare le loro parole. Non mi identifico in nessuno. Fondamentale è parlare poco e giocare tanto. Le parole vanno via con il vento. Non serve parlare, l’esperienza mi dice che la verità è il campo. Le parole sono di circostanza, conta domani dal primo minuto".

 

La situazione Pellegrini

 

Uno dei grandi assenti del derby sarà Lorenzo Pellegrini, titolarissimo con Mourinho nell'avvio di questa stagione. Il giocatore ha rimediato un rosso contro l'Udinese, una situazione complicata dal punto di vista tattico. L'allenatore sentirà molto la mancanza del giocatore in campo: "Non è facile parlare per me in queste circostanze di Pellegrini. Io potevo anche dire che questa partita è iniziata al 90esimo con l’Udinese. Avere o no Lorenzo è una cosa diversa. Possiamo analizzare quello che lui rappresenta per noi ma anche su come comunica o trascina la squadra da capitano. Lui però non c’è. Non commento perché non lo dirò come giocheremo e chi scenderà in campo".

Leggi anche - Lazio-Roma, le probabili formazioni del derby