Roger Ibanez (Ansa)
Roger Ibanez (Ansa)

Roma, 30 dicembre 2020- In meno di un anno hanno conquistato il cuore dei tifosi e la fiducia di Paulo FonsecaGonzalo Villar e Roger Ibanez ci hanno messo davvero poco per entrare nei meccanismi della Roma, tanto da diventare due giocatori fondamentali sui quali basare i progetti per il futuro. Ed è per questo motivo che la società ha deciso di proporre a entrambi un rinnovo del contratto, così da tenere lontani i club interessati a loro.

Ibanez è già titolare

Ormai è davvero difficile escluderlo dai titolari: Ibanez in questa stagione è stato quasi sempre presente in mezzo al campo, dando un grandissimo apporto alla difesa. Nonostante la giovanissima età ha dimostrato una maturità degna da grande campione in diverse circostanze, tanto da diventare in breve tempo uno dei fedelissimi di Fonseca. Le sue prestazioni non sono passate di certo inosservate, tanto che dalla Premier League arrivano le attenzioni di molti club fra cui Everton ed Arsenal. Per questo motivo la Roma ha già preparato un nuovo contratto con scadenza nel 2025 (prolungando quindi quello attuale di un anno) con adeguamento dello stipendio. Se però in estate dovesse arrivare un'offerta da capogiro i giallorossi potrebbero eventualmente pensare a una cessione.

Villar è il futuro

Lo spagnolo non ha avuto lo stesso impatto devastante del suo compagno di squadra, ma partita dopo partita sta crescendo sempre di più. Sebbene non sia titolare fisso a centrocampo, si è dimostrato pronto a dare tutto quando è chiamato in causa e per questo Fonseca lo tiene sempre di più in considerazione, tanto da preferirlo a Diawara in più circostanze. Anche a Villar è stato proposto lo stesso rinnovo con aumento di ingaggio, chiara intensione di volerlo a tutti i costi al centro dei progetti per il futuro.

Leggi anche - Napoli, in standby la cessione di Llorente