Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
12 apr 2022

Champions League: Real Madrid e Villarreal in semifinale

Il Chelsea campione in carica si arrende ai supplementari: finisce 2-3, Benzema di nuovo decisivo. Bayern Monaco eliminato: 1-1, non basta Lewandowski

12 apr 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
epa09887133 Real Madrid's striker Karim Benzema celebrates after scoring the 2-3 goal during the UEFA Champions League quarter final second leg soccer match between Real Madrid and Chelsea held at Santiago Bernabeu Stadium, in Madrid, Spain, 12 April 2022.  EPA/JUANJO MARTIN
Karim Benzema (Ansa)
epa09887133 Real Madrid's striker Karim Benzema celebrates after scoring the 2-3 goal during the UEFA Champions League quarter final second leg soccer match between Real Madrid and Chelsea held at Santiago Bernabeu Stadium, in Madrid, Spain, 12 April 2022.  EPA/JUANJO MARTIN
Karim Benzema (Ansa)

Roma, 12 aprile 2022 - Sono Real Madrid e Villarreal le prime semifinaliste della Champions League 2021/2022. Niente da fare per il Chelsea, che espugna il Bernabeu grazie alle reti di Mount, Rudiger e Werner ma, alla luce del computo totale, è costretto comunque a salutare la competizione: decisivi i gol di Rodrygo e Benzema, il grande mattatore del primo round. Per la banda Ancelotti ora ci sarà una tra Manchester City e Atletico Madrid, mentre il Villarreal aspetta la vincitrice del confronto tra Liverpool e Benfica: intanto, dopo la Juventus, per mano degli spagnoli va al tappeto pure il Bayern Monaco, che si illude con Lewandowski ma poi capitola sul contropiede vincente di Chukwueze.

Real Madrid-Chelsea 2-3

Per ribaltare il 3-1 incassato tra le mura amiche nella gara d'andata al Chelsea servono 3 gol: la missione sembra riuscire perfettamente agli inglesi, che aprono le danze al 15' con il destro al volo di Mount nell'angolino su suggerimento di Werner. Lo show degli ospiti continua al 51' con l'incornata vincente di Rudiger su un tiro dalla bandierina battuto dallo stesso Mount. Al 63' è poi la chiamata del VAR a salvare il Real, steso da un gran numero in area di Marcos Alonso, che però nell'azione aveva toccato la sfera con la mano. Al 66' la ruota della fortuna gira dalla parte del Chelsea, graziato da Benzema, che elude la marcatura di Rudiger e di testa centra solo la traversa: un copione che in seguito avrà un altro epilogo. Prima c'è tempo per altre emozioni a tinte alterne: al 75' Werner riceve in profondità da Kovacic, mette a sedere mezza difesa di casa e gela il Bernabeu, che si rianima all'80', quando un lancio fantascientifico di Modric apparecchia per il destro al volo di Rodrygo che, complici le tante chance sciupate a ridosso del triplice fischio da Pulisic, vale i supplementari. Supplementari che, manco a dirlo, si aprono al 96' con l'ennesimo duello Benzema-Rudiger: a vincerlo è il bomber francese, che di testa manda in porta il cross di Vinicius. Il Chelsea campione in carica vince la partita ma deve comunque salutare la competizione: a volare in semifinale è il Real, che aspetta una tra Manchester City e Atletico Madrid.

Bayern Monaco-Villarreal 1-1

All'Allianz Arena tutti aspettano il guizzo buono dei padroni di casa utile a impattare la rete di Danjuma che ha deciso il primo round. L'uomo più atteso, manco a dirlo, si chiama Lewandowski, che al 52' riceve da Muller e batte un colpo bucando Rulli con un destro che prima tocca Albiol e poi il palo interno prima di gonfiare la rete. Quello che sembra il preludio alla rimonta completa del Bayern si rivela invece solo una grande illusione, perché all'88' il neo entrato Chukwueze con un tocco sporco ma letale capitalizza al meglio un contropiede rifinito da Moreno. Per il Villarreal è il colpo che vale il pass per la semifinale, dove troverà una tra Benfica e Liverpool.

Dinamo Kiev, tour benefico per la popolazione ucraina

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?