Lorenzo Insigne sul dischetto contro la Fiorentina (Ansa)
Lorenzo Insigne sul dischetto contro la Fiorentina (Ansa)

Napoli, 22 maggio 2021 - Vincere per staccare il pass per la prossima Champions League senza neanche dover guardare ai risultati delle altre: tra il Napoli e l'obiettivo minimo stagionale fissato la scorsa estate ci sono appena 90' da disputare contro un Verona sulla carta sazio e tranquillo ma pur sempre foriero della nomea di 'fatal' con cui già molte squadre hanno dovuto fare i conti.

Le probabili formazioni

 Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani, Hysaj; F. Ruiz, Bakayoko; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All.: Gattuso

Hellas Verona (3-4-2-1): Pandur; Dawidowicz, Magnani, Dimarco; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Bessa, Zaccagni; Kalinic. All.: Juric

Orari tv e dove vederla

 Napoli-Verona (fischio d'inizio alle 20.45) sarà trasmessa in diretta tv e in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 del satellite e 473 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 252 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo SkyGo.

Qui Napoli

 Meglio di così gli azzurri non potevano approcciarsi alla sfida della verità sia sotto il profilo numerico (fuori solo i lungodegenti Koulibaly, Ghoulam e Lobotka) sia psicofisico, come si evince dalle 3 vittorie di fila. Adesso per apporre la ciliegina sulla gustosa torta chiamata Champions League manca solo l'ultimo sforzo da profondere contro quel Verona che all'andata si impose per 3-1 grazie al marchio di fabbrica di Juric: il gioco, prescindere dai singoli. A proposito di singoli: in casa Napoli in difesa toccherà a Meret tra i pali, con Di Lorenzo, Manolas, l'ex Rrahmani e Hysaj a completare il reparto. Per l'albanese, in vantaggio nel ballottaggio con Mario Rui, sarà l'ultima apparizione in azzurro: discorso analogo per Maksimovic, che però saluterà tutti solo dalla panchina. Per restare in tema di addii, a centrocampo agiranno Fabian Ruiz e Bakayoko, mentre in attacco, a supporto di Osimhen, ci saranno Politano, Zielinski e Insigne.

Qui Verona

 

 

 Non solo quelli dei propri tifosi: l'Hellas al Maradona avrà gli occhi addosso anche di Milan e Juventus, che confideranno nell'impresa degli ospiti per avvicinarsi alla prossima Champions League. Per farlo Juric si affiderà a Pandur tra i pali, con Dawidowicz, Magnani e Dimarco in difesa e il tandem Tameze-Ilic al centro del campo: sugli esterni toccherà invece a Faraoni e Lazovic, mentre davanti, per rifinire Kalinic, sprigioneranno la propria fantasia Bessa e Zaccagni, uno che al Napoli in ottica mercato piace non poco.

Leggi anche - Serie A, le probabili formazioni dell'ultima giornata