Piotr Zielinski esulta (Ansa)
Piotr Zielinski esulta (Ansa)

Napoli, 10 dicembre 2020 - La prima nello Stadio Diego Armando Maradona regala una gioia al Napoli, che stacca il pass per i sedicesimi di Europa League. Per farlo agli azzurri è stato sufficiente l'1-1 maturato contro la Real Sociedad in pieno recupero, quando Willian José ha pareggiato la precedente rete di Zielinski, la prima di marca partenopea nell'ormai ex San Paolo. E' festa anche per gli spagnoli, che devono però accontentarsi solo del secondo posto del Gruppo F: al primo campeggia un Napoli che ha risposto con i fatti alle accuse di tenerci poco all'Europa League.
 

Il primo tempo

Il primo pericolo è di marca spagnola: il protagonista è Portu, che già al 2' impegna Ospina, che risponde in due tempi. Il portiere si dimostra attento anche al 13', quando a sollecitare i suoi riflessi è Willian José con un insidioso destro. La Real Sociedad gioca meglio ma continua a sprecare: succede in particolare al 19', quando ancora Willian José fa sbandare la difesa di casa, ma il suo lavoro viene vanificato dall'incredibile errore a porta spalancata di Portu. Le prime tracce di Napoli arrivano al 26' sugli sviluppi di un corner: la sfera giunge a Bakayoko, che col mancino da due passi sfiora il gol. A risolvere una situazione non semplice ci pensa Zielinski, che prima fa le prove del vantaggio con una conclusione che viene deviata in corner e poi, sugli sviluppi dello stesso, lo confeziona con un potente destro che non lascia scampo a Remiro.

Il secondo tempo

La Real Sociedad non si scompone e comincia la ripresa caricando ancora a testa bassa: il primo guizzo è firmato Merino, ma il suo sinistro termina sul fondo. Il Napoli risponde al 60' con l'affondo di Lozano su suggerimento di Mertens: il messicano scatta ma non riesce a capitalizzare al meglio l'azione. Dopo 4 giri di lancette i due ci riprovano: l'esito è il medesimo. I ritmi calano fino al recupero inoltrato, quando Januzaj fa da sponda per Willian José, che di prima trafigge Ospina. La paura dura lo spazio di un attimo: alla luce del successo del Rijeka sull'AZ Alkmaar, il pareggio qualifica entrambe le squadre, con il Napoli che in particolare accede ai sedicesimi da leader del Gruppo F.

Leggi anche - Napoli, Hysaj e Rrahmani di nuovo positivi al Covid