4 feb 2022

Milan, Pioli: "Il derby pesa e vale tanto. Tomori c'è, Ibra e Rebic out"

Il tecnico rossonero ha parlato alla vigilia del match contro i nerazzurri

matteo airoldi
Sport
Pioli (ANSA)
Pioli (ANSA)

Milano, 4 febbraio 2022 – Vigilia del derby in casa Milan. Una gara che i rossoneri puntano a vincere a tutti i costi per non perdere la chance fondamentale di tenere il passo dell’Inter e ravvivare la lotta scudetto: “La squadra sta bene e ha lavorato bene dopo la sosta - spiega Stefano Pioli -. Non ci sono segreti. Lottiamo per la fascia più alta della classifica, che sia scudetto o altro e questo vuol dire che siamo nuovamente competitivi. Contro la Juve ci è mancata un po’ di lucidità nei metri finali ma abbiamo giocato comunque una buona partita. Domani vogliamo provare a vincere una gara che pesa e vale tanto. Vincere vorrebbe dire acquisire ulteriore fiducia, positività e forza. L’abbiamo preparata in settimana con questi grandi stimoli”. I favori del pronostico sono però dalla parte dell’Inter anche se il tecnico rossonero non si sbilancia: “Hanno lo scudetto sul petto e sono molto forti. Ci saranno tanti duelli in campo e chi ne vincerà di più avrà più possibilità di portare a casa la partita. Sicuramente dovremo avere un maggior fame su quelli che sono i palloni più sporchi. Loro stanno facendo un percorso importante, noi abbiamo avuto un calo, è altrettanto vero, ma la mia squadra è forte unite e compatta. Bisognerà restare concentrati e avere grande attenzione per 95 minuti. Se potessi firmerei per la vittoria. Il nostro obbiettivo è restare ai vertici e il percorso è ancora lungo. Dobbiamo concentrarci sulla gara di domani perché sappiamo quanto sia importante per club e tifosi”.
 

Il rientro di Tomori e i forfait di Rebic e Ibra


La buona notizia per il tecnico rossonero arriva da Fikayo Tomori che sarà a disposizione a tempo di record dopo sole tre settimane dall’operazione al menisco: “Ha fatto un grande lavoro di recupero e sarà a disposizione anche se non so se dal primo minuto. E’ difficile che possa avere un minutaggio elevato nelle gambe anche perché ha fatto solo poco più di un allenamento con noi. L’intervento è andato bene e non ha mai avuto gonfiori al ginocchio e come ho detto ha il merito di aver lavorato moltissimo per recuperare. Domani dovrò capire quanti minuti avrà nelle gambe”. Disponibile anche Kessié, ritornato in settimana dalla Coppa d’Africa: “Lunedì c’è stato un lieve ritardo nel suo rientro ma sta bene. E’ in ottime condizioni fisiche e mentali. Da lui, che è molto forte, mi aspetto una prova di spessore”. All’appello mancheranno però due pedine importanti come Zlatan Ibrahimovic, alle prese con un fastidio al tendine, e Ante Rebic: “Non saranno disponibili né Zlatan né Ante che non ha ancora recuperato da un trauma alla caviglia rimediato la settimana scorsa”. Il peso dell’attacco rossonero sarà quindi sulle spalle di Olivier Giroud, su cui Pioli ripone grande fiducia: “E’ un giocatore completo e dotato di grande intelligenza. Riempie bene l’area, è un importante raccordo di gioco e ha caratura internazionale. E’ pronto”.

Leggi anche - Inter, Inzaghi: "Derby senza favoriti. Juve? Grandissimo mercato"

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?