McKennie in azione
McKennie in azione

Torino, 6 settembre 2021 - Scoppia il caso Weston McKennie nel ritiro degli Usa. La selezione americana ha affrontato nella notte il Canada nella sfida valida per le qualificazioni al prossimo Mondiale. Il centrocampista della Juventus non è però sceso in campo nel pareggio per 1-1. A spiegare il motivo ci ha pensato il giocatore in prima persona. "Purtroppo sono stato escluso dalla partita per aver violato le norme del protocollo anti-Covid: mi scuso per il mio comportamento, spero di tornare presto con il resto della squadra", ha scritto l'ex Schalke 04 su Instagram. "Tornerà per il match di mercoledì con l’Honduras? Resta da vedere…", il commento del commissario tecnico della Nazionale a stelle e strisce, Gregg Berhalter

Il precedente

Il classe '98 non è nuovo a certi scivoloni. La mente infatti torna all'aprile scorso, quando il ragazzo organizzò nella propria villa a Torino una festa con una decina di persone, sforando il coprifuoco anti Covid. Festa alla quale presero parte fra gli altri anche Paulo Dybala e Arthur, e che venne segnalata ai carabinieri da parte di qualche vicino di casa di McKennie. Il giocatore, oltre a essere multato dalle forze dell'ordine, fu poi escluso - proprio come i suoi due compagni di squadra - per il derby della Mole da parte di Andrea Pirlo. 

Leggi anche

Svizzera-Italia 0-0