Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 giu 2022

Florentino Perez su Mbappé: "Ha subito pressioni politiche ed è diventato un altro"

Il presidente del Real Madrid spiega il clamoroso dietrofront del francese, che pareva destinato a vestire la casacca dei Blancos 

16 giu 2022
Benzema e Mbappé
Benzema e Mbappé
Benzema e Mbappé
Benzema e Mbappé

Milano, 16 giugno 2022 - "Il sogno di Mbappé era quello di giocare nel Real Madrid. Avremmo voluto prenderlo lo scorso agosto, ma dal Pari Saint Germain non lo hanno lasciato andar via. Ha continuato a dire che avrebbe voluto giocare nel nostro club e solo 15 giorni fa è cambiata la sua situazione. Da una parte per una pressione politica, dall'altra economica". Il grande obiettivo del Real per la finestra estiva di calciomercato era senza ombra di dubbio Kylian Mbappé che, a dispetto di quanto si potessero immaginare a Madrid, alla fine ha scelto di proseguire la propria carriera all'ombra della Tour Eiffel. Una retromarcia clamorosa, che il presidente dei Blancos, Florentino Perez, si spiega così: "Lo hanno chiamato il presidente della Repubblica e il sindaco di Parigi - le sue parole alla trasmissione spagnola El Chiringuito - E questo solo in Francia. Poi in Qatar ti offrono alcune cose che ti fanno diventare un po' matto, ti propongono un'influenza sotto l'aspetto sportivo sproporzionata per un giocatore". 

"Un altro Mbappé"

Giocatore che, a detta di Perez, ha perso lucidità in quelle caotiche settimane. "È cambiato tutto perché gli hanno messo pressione ed è diventato un altro calciatore. Non c'è niente nel Real Madrid che possa stare al di sopra del club. È un gran calciatore, può guadagnare più di altri ma è uno sport collettivo e abbiamo alcuni valori e principi che non possiamo cambiare. Ho affetto nei suoi confronti, ha fatto un grande sforzo ma la pressione nei suoi confronti ha cambiato le circostanze. Credo che sua madre volesse che venisse al Real Madrid perché era il suo sogno sin da piccolo. Il Mbappé che doveva venire qui - conclude Perez - non è questo. Se è così preferisco che reti al Psg". 

Leggi anche: Inter, verso l'accordo con il Chelsea per Lukaku

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?