Ciro Immobile esulta dopo il gol
Ciro Immobile esulta dopo il gol

Marsiglia, 4 novembre 2021 - La Lazio vola al Velodrome per affrontare l'Olympique Marsiglia nella quarta giornata del Gruppo E di Europa League. I francesi sbloccano la partita al 32' con un calcio di rigore guadagnato e realizzato da Milik. I biancocelesti pareggiano durante il quinto minuto di recupero del primo tempo con Felipe Anderson e completano la momentanea rimonta al 49' con Immobile. L'OM trova però il gol del definitivo 2-2 con Payet al minuto 82 e riesce ad evitare una sconfitta che sarebbe costata cara agli uomini di Sampaoli, che rimangono terzi nel girone a 4 punti. Sarri e i suoi salgono a quota 5, a -3 dal Galatasaray.

Primo tempo


Sampaoli schiera i suoi con il 4-4-1-1 con Payet a supporto di Milik. Sarri non snatura il suo 4-3-3 e sceglie il tridente titolare Pedro, Felipe Anderson, Immobile. Il Marsiglia scende in campo con aggressività e ritmi molto alti. Payet, particolarmente ispirato fin dai primi minuti, al 12' fa scorrere un brivido sulla schiena di Strakosha con una punizione diretta dalla lunga distanza che sfiora la traversa. Poco dopo è Milik a impegnare il portiere laziale con un buon colpo di testa, disinnescato in tuffo dall'albanese. Il risultato cambia al 32': Acerbi trattiene Milik per un braccio, l'arbitro rivede l'episodio al Var e assegna il calcio di rigore; sul dischetto si presenta lo stesso attaccante polacco, che sigla il gol che vale l'1-0. La Lazio pareggia all'ultimo istante dei cinque minuti di recupero, quando Felipe Anderson si ritrova un pallone solamente da scaricare in rete dopo un'azione confusa in area di rigore sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Le squadre vanno al riposo sull'1-1.

 

 

Secondo tempo


I biancocelesti completano la rimonta ad inizio ripresa, al minuto 49. Saliba commette un errore clamoroso su un passaggio all'indietro e regala ad Immobile la possibilità di andare facilmente in porta; l'attaccante non si fa pregare e infila il portiere sul secondo palo. L'OM supera il momento difficile e si riversa nuovamente tutta in attacco. Al 61' Under effettua uno strano cross a rientrare dalla trequarti che Strakosha non legge in maniera corretta; l'estremo difensore è fortunato mentre resta ad osservare il pallone che va a sbattere contro il palo. La Lazio si abbassa troppo e alla fine paga dazio al minuto 82. Un'azione insistita dei francesi permette a Milik di calciare dal cuore dell'area in precario equilibrio, Acerbi intercetta il pallone in qualche modo ma la sfera carambola sui piedi di Payet, che da posizione quasi impossibile scaraventa in rete il 2-2. Gli ospiti perdono completamente la bussola negli ultimi minuti e rischiano di perdere anche il match. Payet scheggia la traversa al 90' da fuori area, mentre Milik grazia la difesa laziale dopo un errore da matita rossa in fase di impostazione.

Leggi anche: Serie A, dove vedere la 12^ giornata in tv