Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

Roma, 21 maggio 2019 – Sono ore calde in casa Lazio. La stagione dopo la vittoria in Coppa Italia, che ha regalato l’accesso diretto alla fase a gironi dell’Europa League, è ormai giunta al termine. Si pianifica il futuro, soprattutto quello che riguarda Simone Inzaghi. C’è attesa per capire se il tecnico biancoceleste rimarrà o meno alla guida dei capitolini. La società ha già espresso la sua volontà di proseguire il rapporto, le parole di ieri di Igli Tare a Sky hanno confermato le intenzioni di Claudio Lotito: “Non c'è nessuna discussione da fare per Inzaghi, ci sono momenti di riflessione per tutte le parti. Ieri abbiamo pranzato insieme, siamo stati tutti molto bene, anche con il presidente. Per noi deve restare, perchè è un laziale dalla testa ai piedi”, ha dichiarato il direttore sportivo biancoceleste. Ci si aspetta un incontro che molto probabilmente avverrà in questa settimana, prima di sabato: “Nei prossimi giorni ci incontreremo per fare un bel passo in avanti”. Una strategia chiara: Inzaghi ha un altro anno di contratto con la Lazio, che sarebbe disposta anche ad un prolungamento con relativo adeguamento. Il tecnico piacentino ha evitato le ultime due conferenze stampa per “sfuggire” alle domande dei giornalisti. Nel caso decidesse di continuare vuole puntare in alto, alzare il livello delle sue ambizioni, ma soprattutto che la società si fidi di lui anche sul mercato avallando le sue richieste. Vuole una squadra competitiva, e chiederà dei rinforzi in sede di mercato per puntare alla Champions sfuggita nelle ultime due stagioni.

Sullo sfondo però, c’è anche la Juventus ormai orfana di Massimiliano Allegri. Il club bianconero è alla ricerca di un sostituto per la prossima stagione. Si cerca un profilo internazionale con Mourinho, Sarri e Pochettino fra i nomi più in voga. L’idea Inzaghi però stuzzica e non poco il presidente Agnelli. Un’offerta della Juventus sarebbe difficilmente rifiutabile e questo rischierebbe di complicare i piani della Lazio. Tutto sarà più chiaro nei prossimi giorni. Inzaghi incontrerà Lotito e Tare, Agnelli e Paratici decideranno il futuro della panchina bianconera.