Kostic si allontana dalla Lazio
Kostic si allontana dalla Lazio

Roma, 13 agosto 2021 - Filip Kostic alla Lazio sembrava cosa fatta e invece per il momento non filtra più ottimismo. L'esterno dell'Eintracht Francoforte adesso non è più così vicino come poteva sembrare fino a qualche giorno fa, visto che sono subentrati problemi nuovi come quello del tesseramento da extracomunitario.

Problema passaporto

Il serbo Kostic non è un calciatore comunitario e la Lazio ha già occupato i due slot per i giocatori che non fanno parte dell'Unione Europea con gli acquisti di Kamenovic e Felipe Anderson. Non si potrebbe dunque tesserare un terzo giocatore e la Lazio per poter acquistare Kostic avrebbe la necessità di vendere uno dei giocatori non in possesso di passaporto comunitario in rosa. Tuttavia si è scelto di dare fiducia a Kamenovic dopo il precampionato e a questo punto sembra allontanarsi l'idea di Filip Kostic. Il giocatore per ruolo sarebbe stato ciò che Sarri chiedeva, ossia una punta esterna in grado di aumentare il pacchetto di ali, al momento fermo a Felipe Anderson e Luka Romero per quanto riguarda i giocatori puri in quel ruolo.

Suggestione Coutinho

Si parla anche dell'ipotesi di arrivare a Philippe Coutinho, in uscita dal Barcellona, ma il suo acquisto appare improbabile. Troppi i 9 milioni che percepisce al Barcellona per la Lazio, che dovrebbe trattare anche per il costo del prestito. Il Barça è intenzionato a lasciarlo partire in prestito per la questione del salary cap, ma difficilmente troverà na squadra che gli pagherà l'intero ingaggio. A meno di passi incontro, la Lazio rimane un'ipotesi solo suggestiva.

Leggi anche - I risultati del turno di Coppa Italia