23 feb 2022

Juventus, emergenza totale: le condizioni di McKennie e Alex Sandro

Due mesi di stop per lo statunitense, il brasiliano rivalutato fra 10 giorni. Rischia anche Kaio Jorge 

francesco bocchini
Sport
Weston McKennie
Weston McKennie

Torino, 23 febbraio 2022 - Non c'è pace per la Juventus, che torna dalla Spagna ancora più in emergenza rispetto a quando era partita. Alla già nutrita lista degli infortunati in casa bianconera si aggiungono Weston McKennie e Alex Sandro. La situazione peggiore è capitata allo statunitense: in un contrasto di gioco, l'ex Schalke 04 ha rimediato la frattura composta del secondo e del terzo metatarso del piede sinistro. Un tipo di infortunio che richiederà uno stop di circa otto settimane. Il che significa che il centrocampista classe '98, fra i migliori in questa parte di stagione e schierato quasi sempre da Massimiliano Allegri, rientrerà a fine aprile, quando la stagione sarà quasi conclusa. 

L'infortunio di Alex Sandro

 

Problema certamente di più lieve entità invece per Alex Sandro, che all'intervallo della sfida con il Villarreal ha lasciato il posto a Leonardo Bonucci a causa di un risentimento muscolare. Gli esami a cui si è sottoposto in giornata hanno evidenziato una lesione di basso grado del muscolo soleo della gamba sinistra. Le condizioni del terzino brasiliano verranno rivalutate tra 10 giorni. Sicuramente il numero 12 della Vecchia Signora sarà costretto a saltare le prossime sfide contro Empoli, Fiorentina (Coppa Italia) e Spezia, e l'obiettivo è quello di rientrare in tempo per il match di ritorno degli ottavi di Champions League, in programma il 16 marzo.

La probabile formazione anti Empoli

 

Come se non bastasse, anche Kaio Jorge - non presente in occasione della trasferta spagnola non essendo stato inserito in lista Uefa - ha riportato un brutto infortunio durante la partita di Serie C tra l’Under 23 della Juventus e la Pro Patria. La punta sudamericana è caduto a terra mettendo male il ginocchio. Data la reazione del giocatore, che ha abbandonato dal campo sofferente e con le mani sul volto, il rischio che lo stop sia lungo è forte. Insomma, contro l'Empoli le scelte di Allegri saranno piuttosto scontate. Davanti a Szczesny, spazio a Danilo, Bonucci, de Ligt e uno fra De Sciglio e Pellegrini. A centrocampo toccherà a Zakaria, Arthur e Locatelli, mentre in avanti ancora a Cuadrado, Vlahovic e Morata

Leggi anche: Esordio da sogno in Champions per Vlahovic 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?