Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
10 giu 2022
manuel minguzzi
Sport
10 giu 2022

Inter, Lukaku in pressing per tornare, Dumfries può essere la chiave

Big Rom non vuole altro che l'Inter, niente Tottenham di Conte: il Chelsea potrebbe chiedere Dumfries

10 giu 2022
manuel minguzzi
Sport
Romelu Lukaku
Romelu Lukaku
Romelu Lukaku
Romelu Lukaku

Milano, 10 giugno 2022 - Un uomo in missione. Romelu Lukaku ha un solo desiderio in testa: tornare all'Inter. L'attaccante belga sta facendo di tutto per favorire il ritorno a Milano, ma la sua volontà si scontra con le condizioni economiche imposte dal Chelsea e dalle valutazioni del club nerazzurro, che tecnicamente non avrebbe nessun dubbio nel riabbracciarlo ma dovrà far quadrare il bilancio di esercizio.

Stipendio dimezzato e no al Tottenham

Diverse le sirene attorno a Romelu Lukaku che, per tanti motivi, non può proseguire la sua avventura al Chelsea. Il rapporto con Tuchel non è mai decollato e il rimorso per aver lasciato Milano ha cominciato, fin dalle prime battute, ad albergare nella mente di Big Rom che ora vuole solo ed esclusivamente ritornare. A maggior ragione con il Milan scudettato e l'obiettivo di scucire quanto prima il tricolore dal petto dei cugini. Ma l'operazione è fattibile? Detto che Lukaku è disposto a dimezzarsi l'ingaggio pur di vestire di nerazzurro, e sottolineato come tecnicamente Inzaghi non vedrebbe l'ora di allenarlo, Beppe Marotta dovrà far quadrare i conti anche solo per ipotizzare una operazione del genere. Serve liberare ulteriore spazio salariale oltre quello che si libererà per Dybala e servirà convincere il Chelsea verso una operazione di fatto a costo zero come uscita di cassa. L'Inter non può riacquistare Lukaku, ma può farselo prestare. Oppure valutare se sacrificare una pedina.

In questo caso gli occhi dei Blues si sarebbero posati su Denzel Dumfries. L'Inter che farà? L'olandese è titolare a destra e varrebbe la pena sacrificarlo per riprendere Lukaku? Verrà fatta una valutazione, partendo però da una base di almeno 40 milioni come valore di Dumfries. Insomma, se per Dybala è più facile, basta trovare un accordo sull'ingaggio, il sì non è lontano, con Lukaku gli incastri devono essere due: liberare spazio nel monte ingaggi e trovare un accordo con il Chelsea che un anno fa lo ha pagato 115 milioni. Non facile. Senza dimenticare il fatto che prelevare sia Lukaku che Dybala potrebbe comportare il rischio di sacrificare Lautaro, il quale non vuole altro che restare in nerazzurro. Sul fronte difesa, invece, il primo obiettivo resta Gleison Bremer che ha già accettato la destinazione nerazzurra ma in questo caso è la valutazione del Torino a scontrarsi con quanto è disposta a pagare l'Inter. In seconda battuta, se dovesse saltare Bremer, ci sarebbe Milenkovic della Fiorentina.

Leggi anche - Nations League, quando gioca l'Italia con l'Inghilterra e dove vederla

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?