Un momento della semifinale d'andata del 2016
Un momento della semifinale d'andata del 2016

Milano, 1 febbraio 2021 - A distanza di 16 giorni, riecco il derby d'Italia, che stavolta non mette in palio punti importanti in ottica Scudetto, ma il biglietto per la finalissima di Coppa Italia. E non è la prima volta che accade, visto che Inter e Juventus si sono affrontate a un passo dall'atto conclusivo già quattro volte in passato. In ogni occasione è stata la Vecchia Signora ad avere la meglio. L'ultima nel 2015-16, seppur con il brivido. Dopo il netto 3-0 dell'andata - firmato da una doppietta di Alvaro Morata e dalla rete di Paulo Dybala - la formazione piemontese, allora allenata da Max Allegri, rischiò di farsi clamorosamente eliminare nella gara di ritorno. I nerazzurri, trascinati da Marcelo Brozovic e Ivan Perisic, riuscirono infatti a pareggiare i conti al 90', salvo perdere ai rigori (di Leonardo Bonucci quello che valse il successo ai bianconeri). 

Juve avanti nei precedenti

Quello non è stata però l'unico incrocio deciso dai tiri dal dischetto. Nella stagione 2003-2004 il doppio 2-2 (il secondo dei quali con gol allo scadere di Lele Adani) portò alla lotteria dagli 11 metri, dove salirono in cattedra il portiere Antonio Chimenti, respingendo il tentativo di Bobo Vieri, e Fabrizio Miccoli, autore del rigore che regalò alla Juventus il pass per la finale. Gli altri trionfi di Madama in semifinale risalgono al 1937-38 e al 1982-83, quando i bianconeri seppero anche alzare il trofeo. In totale sono 14 le affermazioni in Coppa Italia della Signora ai danni della Beneamata, vittoriosa invece in 10 occasioni. Sette i pareggi fra le due compagini. 

Leggi anche: Le probabili formazioni e dove vedere la sfida