Achraf Hakimi
Achraf Hakimi

Milano, 26 giugno 2021 – E’ imminente la cessione di Achraf Hakimi al Paris Saint Germain. L’accordo è praticamente stato raggiunto e serve solo formalizzarlo, a maggior ragione entro il 30 giugno per poter inserire l’operazione a bilancio. Tutti più o meno soddisfatti, l’Inter incassa circa 70 milioni, il giocatore firmerà un contratto sontuoso a Parigi e il Psg acquista un giocatore di assoluto valore.

65 più bonus

L’asticella dall’Inter alla fine è stata fissata a 70 milioni, e a quelli si arriverà con i bonus. 65 milioni di parte fissa più il resto per arrivare a 70, dopo che l’Inter aveva iniziato l’estate chiedendone 80. E’ comunque un ottimo incasso per il club di Suning che potrà dare fiato a bilancio e casse entro il 30 giugno. Ad Hakimi un lungo contratto di 5 anni da 7 milioni di euro: tutti felici. Manca l’ufficialità ma dovrebbe arrivare il prima possibile, in modo tale da consentire all’Inter di inserire questa operazione nell’attuale esercizio. E’ un bel gruzzoletto che consentirà ai dirigenti nerazzurri di placare la fame a bilancio e di poter reinvestire sul mercato in entrata, soprattutto su un sostituto del marocchino ma anche su una punta.

Lazzari e Bellerin

 

Se a sinistra balla sempre il nome di Marcos Alonso, a destra servirà trovare un giocatore di corsa e gamba per sostituire Hakimi. A Simone Inzaghi piace il fedelissimo Manuel Lazzari, ma occhio anche a Bellerin dell’Arsenal. Tra i nomi più esperti ci sarebbe invece Zappacosta. Attenzione però ai nomi a sorpresa, perché l’Inter avrebbe un gruzzoletto da investire. Non è da escludere comunque che la parte più consistente possa essere utilizzata per l’attacco, visto che su tre competizioni non si può chiedere a Lukaku e Lautaro di giocare sempre. Ed è qui che il nome di Giacomo Raspadori resta fortemente in quota, nonostante il Sassuolo sia bottega cara. Ad ogni modo, con la cessione di Hakimi prenderà il via anche il mercato in entrata dell’Inter.

Leggi anche - Euro 2020, Mancini non scioglie i dubbi, Bonucci: "Decideremo se inginocchiarci"