Joaquin Correa
Joaquin Correa

Milano, 14 agosto 2021 - Due settimane alla fine del mercato, una settimana al via del campionato e l'Inter è ancora a caccia degli ultimi tasselli in entrata per quanto riguarda l'attacco. Se per Edin Dzeko occorre aspettare che si sistemino alcune formalità con la Roma, si parla di qualche arretrato, per il secondo attaccante servirà invece un investimento importante. Si parla ovviamente di Joaquin Correa.

30 milioni per il tucu


Detto che Simone Inzaghi spera di poter vedere in gruppo il prima possibile Edin Dzeko, per il momento il bosniaco ha ricevuto il consenso dalla Roma per allenarsi individualmente, dall'altro il neo tecnico interista preme per riabbracciare un suo pallino: Joaquin Correa. L'Inter lo vuole, il giocatore sembra disposto a venire e Inzaghi lo ha allenato per anni e può inserirlo in fretta anche in nerazzurro: cosa manca? Una offerta congrua e che soddisfi Lotito. Suning dovrà entrare nell'ordine delle idee di mettere una parte del tesoretto derivante dalla cessione di Lukaku per un'altra punta: servono 30 milioni di euro più bonus. A quella cifra tutti sarebbero convinti, persino il proprietario biancoceleste che dopo Ferragosto potrebbe sbloccare l'uscita del tucu.

Nandez vuole l'Inter

Il mercato dell'Inter potrebbe non essere finito con Correa. E' ancora in piedi la pista Nandez dal Cagliari, con il giocatore che ha avuto frizioni Giulini per una promessa fatta prima della salvezza dell'anno scorso relativa ad una cessione ad una big. L'uruguagio si è impuntato qualche giorno fa ma non vuole andare allo scontro totale, per questo starebbe cercando di appianare le divergenze anche per favorire una cessione. L'Inter è sempre sull'uscio da tre mesi, pronta a prenderlo anche se manca una quadra economica con il Cagliari per un prestito oneroso da 5 milioni più obbligo a 25.

Leggi anche - Calciomercato, tutte le trattative