Lukaku a colloquio con Conte
Lukaku a colloquio con Conte

Milano, 30 ottobre 2020 - Emergenza in attacco per l'Inter in vista della sfida di domani contro il Parma, valida per la sesta giornata di campionato e in programma per le 18 a San Siro. Antonio Conte dovrà infatti fare a meno sia di Romelu Lukaku che di Alexis Sanchez, entrambi alle prese con guai di natura muscolare.

Capitolo Lukaku

"Romelu ha avuto questo problemino muscolare durante la gara contro lo Shakhtar quando ha calciato una punizione - sottolinea il tecnico nerazzurro - Ha tuttora questo affaticamento e per questo è giusto recuperarlo nel migliore dei modi. Parliamo di un calciatore importante per noi, soprattutto se si pensa anche l'assenza di Sanchez che si è trascinato un problema dagli impegni con la Nazionale. Stiamo monitorando la situazione cercando di agire per il meglio del giocatore e dell'Inter. Dispiace sicuramente anche perché in questo periodo ne avremmo avuto bisogno". 

"Neppure Sanchez è pronto"

Certo di saltare la gara con il Parma, Lukaku spera di essere invece a disposizione per la partita di martedì prossimo con il Real Madrid. Un appuntamento fondamentale per il cammino in Champions League di Handanovic e compagni, al quale nemmeno Sanchez intende rinunciare. "Al momento Alexis non è pronto. Dobbiamo aspettare che i dottori diano l'ok: a volte la troppa smania di voler tornare in campo fa prendere al giocatore una decisione sbagliata. Bisogna avere pazienza, perché forzare i tempi può portare a delle conseguenze negative per i calciatori e per la squadra. Penso che certe situazioni servano per fare esperienza soprattutto ai ragazzi, più che a me o allo staff medico". 

Leggi anche - Inter, parla il presidente Zhang