Genoa-Verona 2-2 (Ansa)
Genoa-Verona 2-2 (Ansa)

Genova, 20 febbraio 2021 - Il Genoa ospita il Verona allo stadio Marassi per l'anticipo del sabato della 23esima giornata di Serie A. Ilic porta in vantaggio gli ospiti al 17' e Shomurodov pareggia al 49'. Faraoni riporta sopra i suoi al minuto 61, ma i padroni di casa pareggiano clamorosamente al minuto 94 con Badelj. L'Hellas sale a 34 punti in classifica, mentre i rossoblù di Ballardini vanno a quota 26.

Genoa-Hellas Verona 2-2, rivivi la diretta

Serie A: risultati e classifica

Primo tempo

Ballardini e Juric optano entrambi per la difesa a tre. Il Genoa schiera davanti Pjaca e Destro, l'Hellas Verona Zaccagni e Barak a supporto di Lasagna. Gli scaligeri sbloccano il risultato al 17': Barak salta di netto Criscito, va sul fondo e appoggia all'indietro per Ilic a rimorchio. Il centrocampista colpisce alla perfezione e infila Perin sotto l'incrocio dei pali. Lasagna si divora il 2-0 poco dopo. La punta di Juric scatta da solo in contropiede e, solo davanti al portiere, calcia clamorosamente a lato. I padroni di casa sfiorano il pari su calcio piazzato con Zajc, che dai venti metri calcia appena sopra la traversa. E' ancora Zajc a far venire i brividi a Silvestri durante il secondo minuto di recupero, ma il trequartista genoano manca ancora lo specchio della porta.

Secondo tempo

Cetin inaugura la ripresa con un errore madornale in disimpegno, che libera Shomurodov davanti a Silvestri. L'attaccante del Genoa, appena entrato in campo, apre il piattone e firma l'1-1. Il Verona torna all'assalto ed è ancora Lasagna a sbagliare un'occasione da gol. Barak imbuca in profondità, l'italiano si libera benissimo rientrando sul sinistro e calcia di mancino dal cuore dell'area di rigore; la palla scheggia il palo e torna in gioco. L'appuntamento con la rete è solo rimandata: al 61' Faraoni sfrutta un'uscita non perfetta di Perin e scaglia un missile sotto la traversa per il 2-1. Pellegrini si infortunia ed è costretto a lasciare i suoi compagni in dieci, poiché Ballardini ha già esaurito i cambi a propria disposizione. Il 2-2 arriva a sorpresa al 94': Badelj riceve un pallone al limite da calcio d'angolo, calcia fortissimo di collo pieno e buca la rete che regala un punto ai rossoblù.

Tabellino

Genoa (3-5-2): Perin, Masiello, Radovanovic, Criscito, Zappacosta, Strootman (21' st Pandev), Badelj, Zajc (1' st Shomurodov), Czyborra (1' st Pellegrini), Pjaca (10' st Rovella), Destro(21' st Scamacca) . (22 Marchetti,5 Goldaniga, 11 Behrami,18 Ghiglione,17 Portanova, 24 Melegoni, 25 Onguené) All. Ballardini. 

Verona (3-4-2-1): Silvestri, Gunter, Magnani, Lovato (1' st Cetin), Faraoni (22' st Vieira), Ilic (37' st Veloso), Tameze (49' st Sturaro), Lazovic, Barak, Zaccagni (37' st Bessa), Lasagna.(22 Berardi, 25 Pandur, 9 Salcedo, 11 Favilli, 13 Udogie, 24 Benassi, 36 Amione) . All. Juric.

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido.

Reti: nel pt.17' Ilic. Nel st. 3' Shomurodov, 16' Faraoni, 49' Badelj Angoli:5 a 1 per il Genoa. Recupero: 2' e 5' . Ammoniti: Strootman, Cetin per gioco scorretto.


Leggi anche: Lazio-Sampdoria 1-0, decide Luis Alberto