Roma, 20 febbraio 2021 - A San Siro solo un inciampo: questo il messaggio lanciato dalla Lazio nella partita contro la Sampdoria che ha aperto il sabato di Serie A. La vittoria per 1-0 firmata Luis Alberto è una splendida risposta alla sconfitta che aveva interrotto la grande striscia positiva degli uomini di Inzaghi, che oggi si porta momentaneamente in zona Champions League.

Lazio-Sampdoria 1-0, rivivi la diretta

Serie A: risultati e classifica

Primo tempo

Luis Alberto protagonista sin dai primi minuti: lo spagnolo ha fatto capire di essere in gran giornata sin dall'avvio quando ha trovato immediatamente una conclusione verso la porta. Ma non è dovuto passare molto tempo prima che si rendesse nuovamente pericoloso, dato che prima della mezz'ora di gioco ha trovato con un tiro a giro dopo una rapida combinazione con Milinkovic Savic il gol dell'1-0 risultato poi decisivo per la vittoria. La Sampdoria ha reagito regalando un bel finale di primo tempo, con delle occasioni sprecate da Quagliarella e Candreva. Per la Lazio invece un'altra occasione con Immobile incapace di chiudere la partita con un bellissimo tiro al volo su palla scucchiaiata dal solito Luis Alberto.

Secondo tempo

Decisamente più nervosa la ripresa, in cui la Lazio ha saputo amministrare il vantaggio senza forzare troppo la mano. I cambi di Ranieri hanno immediatamente lasciato il segno ma a differenza della partita precedente con la Fiorentina non sono riusciti a trovare la porta. Proprio un dei subentrati, Jankto, ha avuto un'occasione importante su un'uscita di Reina imperfetta, ma il salvataggio provvidenziale di un Marusic in grande forma ha evitato il pari doriano. Il finale ha regalato poche occasioni concrete, se non un rigore reclamato dai blucerchiati e non assegnato dall'arbitro n dal var. Dopo un recupero di grande tensione la Lazio si è presa i tre punti che le consentono al momento di scavalcare la Juventus e raggiungere la Roma

Tabellino

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Musacchio; Marusic, Milinkovic-Savic, Leiva (19' st Escalante), Luis Alberto (19' st Muriqi), Lulic (11' st Fares); Correa (11' st Akpa Akpro), Immobile (41' st Caicedo). (71 Alia, 81 G.Pereira, 16 Parolo, 13 Armini, 32 Cataldi). All.: Inzaghi. 

Sampdoria (3-4-1-2): Audero; Ferrari, Yoshida (1' st Bereszynski), Colley; Candreva (36' st Torregrossa), Adrien Silva, Ekdal, Augello; Ramirez (1' st Jankto); Keita (22' st Damsgaard), Quagliarella. (30 Ravaglia, 34 Letica, 21 Tonelli, 19 Regini, 26 Leris, 16 Askildsen, 8 Verre, 23 Gabbiadini). All. Ranieri. 

Arbitro: Massa di Imperia.

Reti: nel pt 24' Luis Alberto. Angoli: 5-4 per la Sampdoria. Recupero: 1' e 4'. Ammoniti: Adrien Silva, Lulic, Ekdal, Colley, Escalante e Patric per gioco falloso, Marusic per proteste.

image

Leggi anche - Le probabili formazioni di Benevento-Roma