Zapata pareggia al Franchi (Ansa)
Zapata pareggia al Franchi (Ansa)

Firenze, 8 febbraio 2020 - Fiorentina e Atalanta si affrontano nell'anticipo delle ore 15 del sabato allo stadio Artemio Franchi, nella 23esima giornata di Serie A. La Dea inizia meglio, ma a portarsi in vantaggio sono i padroni di casa al 32' grazie ad un bel gol di Chiesa. L'Atalanta torna in campo aggressiva dopo l'intervallo, centrando il pareggio con Zapata al minuto 49. Completa la rimonta Malinovsky al 71' con un mancino dalla distanza. I bergamaschi salgono a quota 42 punti e consolidano il quarto posto, mentre i toscani rimangono quattordicesimi a 25.

Fiorentina-Atalanta 1-2,  rivivi la diretta

Serie A, i risultati di oggi

PRIMO TEMPO - Iachini sceglie il solito 3-5-2, con Cutrone e Chiesa in attacco. Gasperini arriva al Franchi con il 3-4-2-1, Ilicic e Gomez a supporto di Zapata. Il match parte a ritmi blandi, ma dopo una fase di studio la Dea preme sull'acceleratore e si rende insidiosa sulla fascia destra. Castagne al 12' impegna per la prima volta Dragowski, che respinge con i piedi una conclusione dall'interno dell'area al termine di un'azione un po' confusa. I viola non riescono ad arginare le discese del laterale destro nerazzurro, che al 19' serve Pasalic a rimorchio nei pressi del dischetto del rigore. Il croato apre il piatto destro e sfiora il palo. La risposta della Fiorentina è affidata ai piedi del giocatore più talentuoso: Chiesa prima innesca Cutrone, chiuso in uscita bassa da Gollini, e poi sigla l'1-0 con un gran tiro da fuori area. L'attaccante azzurro calcia al volo e batte il portiere atalantino sul primo palo al minuto 32. La prima frazione di gioco si chiude senza ulteriori occasioni. 

SECONDO TEMPO - Gli ospiti pareggiano i conti al 49'. Ilicic imbuca per il Papu, lo scavetto su Dragowski non va a segno ma il pallone rimane davanti alla porta. Zapata è il primo ad avventarsi su di esso e realizza a porta sguarnita il gol che vale l'1-1. Pulgar al 54' va vicino al nuovo vantaggio su calcio di punizione. La sfera si spegne però sul fondo. I viola tirano fuori la testa dal guscio e tentano di offendere. Vlahovic con una fiammata dribbla un difensore in area, calcia forte di destro e va a sbattere contro Gollini al 62'. Gasperini percepisce il momento di difficoltà e inserisce Malinovsky, che al 71' infila un buon sinistro dalla distanza che buca le mani di un imperfetto Dragowski. L'Atalanta ribalta il match e si porta sull'1-2. La reazione dei padroni di casa non arriva, gli ospiti gestiscono il pallone e non corrono rischi. L'unico a crederci ancora tra i viola è Chiesa, che al 92' scarica un destro dalla distanza che non trova lo specchio della porta.

Serie A live, risultati e classifica

Tabellino

Fiorentina (3-5-2): Dragowski, Milenkovic, Pezzella, Igor; Lirola, Benassi (39'st Badelj), Pulgar (34'st Sottil), Castrovilli, Dalbert; Cutrone (1'st Vlahovic), Chiesa. In panchina: Brancolini, Terracciano, Caceres, Dalle Mura, Ceccherini, Terzic, Venuti, Agudelo, Ghezzal. Allenatore: Iachini. 

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Castagne, Freuler, Pasalic (19'st Malinovskyi), Gosens; Ilicic, Papu Gomez (45'st Tameze); Zapata. In panchina: Rossi, Sportiello, Caldara, Hateboer, Czyborra, Bellanova, Muriel, Colley. Allenatore: Gasperini. 

Arbitro: Mariani di Aprilia.

Reti: 32'pt Chiesa, 4'st Zapata, 27'st Malinovskyi. Note: spettatori: 35.034 per un incasso di 443.680 euro. Ammoniti: Castrovilli, Vlahovic, Zapata e Gollini. Angoli: 4-3 per la Fiorentina. Recupero: 2', 4'