Raheem Sterling esulta dopo il gol (Ansa)
Raheem Sterling esulta dopo il gol (Ansa)

L'avventura a Euro 2020 del Gruppo D comincia con il match tra Inghilterra e Croazia: a vincere sono i padroni di casa, che fanno felici il pubblico del Wembley Stadium di Londra grazie alle rete firmata al 57' da Sterling su ottimo suggerimento di Phillips, tra i migliori in campo. In generale la Nazionale di Southgate, che nel prossimo impegno dovrà vedersela con la Scozia, si è fatta preferire nell'arco dell'intera partita, potendo recriminare anche per il clamoroso palo colpito da Foden dopo pochi giri di lancette. Quasi nulla invece la produzione offensiva della Croazia, che delude in particolare con i tanti 'italiani' in campo: male su tutti Rebic e Brozovic, ma a finire dietro la lavagna è anche il faro Modric.

Primo tempo

 L'Inghilterra parte forte e al 6' va già a un passo dal vantaggio con Foden, che riceve da Sterling ed esplode una conclusione respinta poi dal palo. Il pressing dei padroni di casa continua e al 9' servono i migliori riflessi di Livakovic per sventare la minaccia portata da Phillips con una potente botta al volo dall'interno dell'area. La Croazia soffre ma si salva in qualche modo e col passare dei minuti cerca di farsi vedere dalle parti di Pickford: la missione non riesce agli ospiti, che però in compenso non corrono più pericoli fino al duplice fischio di Orsato.

Secondo tempo

I ritmi sono piuttosto bassi all'alba della ripresa: il lampo che spezza l'equilibrio arriva al 57', quando Sterling insacca al volo dopo aver ricevuto l'imbucata di Phillips, servito a sua volta da un bel filtrante tra le linee di Walker. L'Inghilterra potrebbe già raddoppiare al 61', ma Kane, pescato sul secondo palo, da ottima posizione spara alle stelle: non ha la giusta mira neanche Mount al 67' sugli sviluppi di una punizione assegnata da Orsato per fallo di Brozovic, anche ammonito nell'occasione. Dalic pesca dalla panchina: tra gli altri entra anche Pasalic, che in pieno recupero spaventa Wembley con un tiro potente ma alto che non evita alla sua Croazia una sconfitta meritata per quanto poco prodotto per impensierire un'Inghilterra che comincia col piede giusto.

La partita

 

Classifica Gruppo D

 

 

Leggi anche

Euro 2020, Belgio-Russia 3-0: Lukaku dominante