Patrik Schick
Patrik Schick

Olanda e Repubblica Ceca si sfidano nel terzo ottavo di finale di Euro 2020 alla Puskas Arena di Budapest. Gli Orange non riescono a esprimere le proprie qualità e un match fino a quel momento equilibrato viene indirizzato dall'espulsione di de Ligt al 55'. I cechi aprono le marcature al 69' con il colpo di testa di Holes e chiudono i conti con Schick all'80'. I ragazzi di Silhavy superano a sorpresa il turno e si scontreranno con la Danimarca ai quarti di finale.

Primo tempo


De Boer schiera la sua Olanda con la difesa a tre e in avanti si affida a Depay e Malen. Silhavy sceglie il 4-2-3-1 con Schick unico terminale offensivo. Gli Orange spingono sull'acceleratore ma la Repubblica Ceca mette in mostra una difesa solida e, anzi, crea le opportunità migliori della prima frazione di gioco. Al 37' infatti Barak si ritrova un pallone ghiotto all'intero dell'area, calcia a botta sicura e viene fermato solo da un intervento fantastico di de Ligt, il quale devìa in maniera provvidenziale la conclusione. Dall'altra parte Dumfries e Depay sono tra i più attivi, ma gli olandesi faticano a centrare lo specchio della porta avversaria.

 

Secondo tempo


L'Olanda passa dalle possibili stelle alle stalle: ad inizio ripresa Malen si invola verso la porta con una progressione palla al piede che semina la retroguardia ceca, prova a saltare anche il portiere e viene fermato proprio da Vaclik che salva il risultato. Passano due minuti e Schick mette in difficoltà de Ligt, che scivola durante il contrasto al limite dell'area e tocca volontariamente il pallone con la mano mentre è in caduta. L'arbitro va al Var e decide di espellere il difensore, reo di aver interrotto una potenziale occasione da gol. Orange che restano in dieci per i restanti 35 minuti di gioco. La Repubblica Ceca passa in vantaggio al 69' sugli sviluppi di un calcio piazzato calciato dalla zona del calcio d'angolo. Stekelenburg calcola male l'uscita sul traversone diretto sul secondo palo, permette a Kalas di effettuare una sponda e servire sull'altro palo Holes, che incorna a porta spalancata la rete dell'1-0. Holes è ancora protagonista all'80', quando serve a Schick l'assist per il 2-0 che chiude i giochi.

Leggi anche: F1, GP Stiria. Gara perfetta di Verstappen