F1: Verstappen sul podio del Gp di Stiria 2021 (Ansa)
F1: Verstappen sul podio del Gp di Stiria 2021 (Ansa)

Zeltweg (Austria), 27 giugno 2021 - Una gara perfetta per Max Verstappen che domina dal primo all'ultimo giro e vince il Gp di Stiria, il primo round di un doppio appuntamento sul Red Bull Ring dove il prossimo weekend si tornerà in pista per il Gp d'Austria. Lewis Hamilton secondo e, durante i 71 giri, senza alcuna possibilità di impensierire l'olandese. La Mercedes di Valteri Bottas invece vince l'altra sfida con la Red Bull di Sergio Perez, ma entrambi finiscono lontani dai rispettivi compagni di squadra.  

Partenza liscia davanti, con i primi quattro che mantengono le posizioni di partenza nel primo giro, e dà l'avvio alla progressione di Verstappen: solo Hamilton prova con fatica a mantenere il ritmo dell'olandese mentre il resto del gruppo si stacca dopo pochi giri. La Mercedes tenta qualcosa con la strategia fermando prima Hamilton ma la Red Bull controlla facilmente e mantiene la testa della gara anche dopo il pit stop. Il resto è una cavalcata solitaria verso la vittoria dell'olandese che arriva a staccare di oltre 10 secondi la Mercedes del campione del mondo che nei team-radio finali arriva a implorare la pioggia . Gara subito compromessa per Charles Leclerc, rientrato ai box nel primo giro per sostituire l'ala anteriore danneggiata per un contatto con la posteriore sinistra di Pierre Gasly: al francese è andata peggio, gomma forata e ritiro della sua Alpha Tauri. Per il pilota monegasco della Ferrari, rientrato ultimo, inizia una rimonta, mette a segno una serie di sorpassi al limite e arriva fino alla settima posizione. Buona prestazione anche per Carlos Sainz che, partito con gomma media, sfrutta una strategia con pit stop ritardato: cambio gomme al 42esimo giro, la sua Ferrari torna in pista al settimo posto dientro a Lance Stroll che ha gomme meno fresche e viene subito sorpassato dallo spagnolo. La McLaren di Lando Norris partita bene cede al miglior passo della Mercedes di Bottas e dell'altra Red Bull di Perez e chiude con un buon quinto posto. 

Classifiche piloti - costruttori

Gp di Stiria, le pagelle di Leo Turrini 

L'ordine d'arrivo

1. Max Verstappen (Ned) Red Bull 1h22'18"925 alla media di 223.508 km/h

2. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes +35"743

3. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes +46"907

4. Sergio Perez (Mex) Red Bull +47"434

5. Lando Norris (Gbr) McLaren + 1 LAP

6. Carlos Sainz (Esp) Ferrari + 1 LAP

7. Charles Leclerc (Mon) Ferrari + 1 LAP

8. Lance Stroll (Can) Aston Martin + 1 LAP

9. Fernando Alonso (Esp) Alpine + 1 LAP

10. Yuki Tsunoda (Jpn) Alpha Tauri + 1 LAP

11. Kimi Raikkonen (Fin) Alfa Romeo + 1 LAP

12. Sebastian Vettel (Ger) Aston Martin + 1 LAP

13. Daniel Ricciardo (Aus) McLaren + 1 LAP

14. Esteban Ocon (Fra) Alpine + 1 LAP

15. Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo + 1 LAP

16. Mick Schumacher (Ger) Haas +2 LAPS

17. Nicholas Latifi (Can) Williams +3 LAPS

18 Nikita Mazepin (Rus) Haas +3 LAPS

I protagonisti

"Oggi la macchina era perfetta, che bella da guidare!". Sono le prime parole di Max Verstappen dopo il trionfo al Red Bull Ring. "Ho sentito subito che la vettura aveva un grande bilanciamento. Ho potuto gestire le gomme fin dall'inizio e farlo al meglio fino alla fine", ha aggiunto l'olandese, al 14° successo in Formula 1, quarto consecutivo. "Le Mercedes sono entrate ai box prima di noi ma abbiamo reagito, continuato a spingere e continuato a fare i tempi che ci eravamo prefissi. Tutto ha funzionato alla perfezione - ha proseguito Verstappen -. Ora dobbiamo dimostrarlo di nuovo la settimana prossima su questo stesso circuito, vedremo cosa possiamo fare meglio ma non vedo l'ora di riprovarci".

"E' stata una gara abbastanza solitaria per me, cercavo di tenere il passo di Verstappen ma aveva una velocità incredibile. La Red Bull continua a migliorare, al momento per noi è impossibile tenere il loro passo". Questa l'analisi di Lewis Hamilton subito dopo essere arrivato secondo al Gp di Stiria. "Non so dove perdiamo terreno, ma dobbiamo lavorare per ricucire lo svantaggio. Abbiamo fatto buoni punti come team comunque - ha spiegato il pilota della Mercedes - Cerco di non preoccuparmi in ottica Mondiale, ma sono semplicemente più veloci di noi. Io provo a fare del mio meglio ogni weekend anche se non posso fare molto".

"Abbiamo recuperato bene dopo un inizio complicato di weekend. Il terzo posto era il miglior risultato possibile - ha detto Valtteri Bottas a fine gara - Siamo riusciti a limitare i danni, anche in classifica costruttori. Era importante tenere alle nostre spalle almeno una Red Bull. Speriamo di fare meglio la prossima settimana, magari senza penalità - ha aggiunto il finlandese della Mercedes - Non avevo tanto margine su Perez, ma alla fine sono riuscito a terminare davanti a lui. Sono felice di salire sul podio visto che mi mancava da molto".

Le Ferrari

"Oggi abbiamo avuto un buon ritmo di gara. E' un peccato che Leclerc abbia avuto quell'incidente alla prima curva, tuttavia trovarsi ultimo e risalire al settimo posto con tanti sorpassi è un buon segnale. Nel complesso è stato un weekend positivo, malgrado la qualifica non perfetta". Queste le parole del team principal della Ferrari Mattia Binotto al termine della gara. "Abbiamo qualche giorno per fare un bilancio complessivo e capire come prepararci per il prossimo weekend. Sono contento per la reazione della squadra dopo il Gp di Francia. Non si sono mai disuniti ed hanno lavorato duro. Questo weekend potevaì nascondere delle insidie, ma le scelte si sono rivelate corrette per quanto riguarda il ritmo gara. Sono soddisfatto - ha aggiunto il team principal della Ferrari - Oggi il nostro passo gara era superiore ai team che girano attorno a noi in classifica, ma abbiamo recuperato solo 4 punti su McLaren. Con il senno di poi in Francia avremmo potuto fare altre scelte, ma non avremmo comunque fatto tanto meglio".

"Oggi il passo della macchina era molto buono,è andata bene con le gomme. Dobbiamo trovare qualcosa per migliorare in qualifica per riuscire a partire più avanti e sfruttare il miglior passo che abbiamo in gara rispetto ai rivali". Così Carlos Sainz dopo il Gp di Stiria che ha chiuso al sesto posto dopo essere partito 12°. Molto soddisfatto ma anche deluso Charles Leclerc, che ha chiuso settimo dopo essere finito all'ultimo posto per un contatto al primo giro: "Abbiamo avuto una sensazione molto amara: da una parte è stata una delle nostre migliori prestazioni, ma senza quel problema all'inizio avremmo potuto fare meglio - ha detto il monegasco -. Abbiamo fatto grandi sorpassi, la macchina era molto equilibrata. Dietro a questo risultato c'è tanto lavoro, ci dà fiducia per il futuro".

Qualifiche sul Red Bull Ring: Verstappen in pole davanti alle Mercedes 

Gp di Stiria, rivivi la gara