Suarez a Perugia
Suarez a Perugia

Torino, 14 dicembre 2021 - La notizia era nell'aria dopo le parole pronunciate nei giorni scorsi dal presidente Gabriele Gravina e adesso è pure ufficiale: la Procura Figc ha deciso di archiviare il procedimento legato al "caso Suarez", aperto nel settembre dell'anno scorso e relativo all’esame di italiano sostenuto dall'attaccante allora del Barcellona, finito nel mirino della Juventus, ma poi trasferitosi all'Atletico Madrid per ottenere la cittadinanza presso l’Università per stranieri di Perugia. Esame che, secondo gli inquirenti, era stato truccato. L'indagine, condotta dalla Procura di Perugia, non ha portato però delle prove sufficienti e così il polverone creatosi si esaurisce con un nulla di fatto. 

Il comunicato

"La Procura Federale, su conforme parere della Procura Generale dello Sport, ha disposto nei giorni scorsi l’archiviazione 'allo stato degli atti' del procedimento relativo all’indagine della Procura della Repubblica di Perugia sull’esame del calciatore Suarez volto ad ottenere la cittadinanza italiana, in attesa della trasmissione di eventuali ulteriori atti di indagine e/o processuali dalla competente Autorità Giudiziaria. Dalla documentazione ricevuta dalla Procura della Repubblica di Perugia, infatti, non sono emersi elementi sufficienti per ritenere provate condotte illecite rilevanti nell’ambito dell’ordinamento federale sportivo di dirigenti o comunque tesserati, unici soggetti sottoposti alla Giustizia Sportiva ai sensi del vigente C.G.S".

Leggi anche: Juve, ipotesi Icardi per gennaio