Denzel Dumfries
Denzel Dumfries

Milano, 12 agosto 2021 - L'Inter batte due colpi in entrata di rilevante importanza. Dentro Edin Dzeko per l'attacco, in sostituzione di Romelu Lukaku, ma nello scacchiere dovrebbe arrivare un'altra punta, e soprattutto Denzel Dumfries, colui che sostituirà Hakimi. Si accende l'estate nerazzurra.

Affare da 15 milioni di euro

Nei giorni scorsi avevamo raccontato come Mino Raiola fosse al lavoro per la pista Dumfries-Inter, lanciata per prima in Olanda un mese fa. E alla fine dovrebbe andare proprio così. L'affare è in dirittura di arrivo salvo clamorosi colpi di scena, come si dice in questi casi. Le cifre. Al giocatore dovrebbero andare circa 3 milioni di euro a stagione, mentre il Psv dovrebbe aver accettato l'offerta dell'Inter da 12 milioni più bonus, che in totale significa 15 milioni di euro. Dumfries, che ha giocato e segnato anche agli Europei, è il sostituto di Hakimi, anche se l'Inter continua a lavorare sulla pista Nahitan Nandez. Ma partiti Lukaku e Hakimi ora lo scacchiere si fa più completo anche per Simone Inzaghi.

Occhio a Insigne

Non è comunque finita qui, o almeno potrebbe esserci una clamorosa sorpresa in salsa nerazzurra. Nelle ultime ore dagli ambienti di calciomercato emerge una pista Lorenzo Insigne per l'Inter. E' difficile, lui legato a Napoli e al Napoli, ma resta in ballo una trattativa per il rinnovo che non si sblocca e potrebbe comprometterne la permanenza. L'Inter tiene monitorata la situazione, non tanto per questa sessione di mercato, quanto per l'inverno nel caso in cui Insigne non rinnovasse rendendosi accessibile a cifre inferiori. Il Napoli ha offerto un rinnovo a circa 4 milioni di euro ma la fumata bianca non c'è. Ecco allora che se diventasse nera l'Inter tenterebbe il colpaccio per la prossima stagione. Sarebbe una operazione abbastanza clamorosa, oggi forse etichettabile come fantacalcio, ma magari a febbraio no...

Leggi anche - Messi al Psg: "Voglio vincere la Champions"