Garbine Muguruza
Garbine Muguruza

Melbourne, 30 gennaio 2020 – La finale femminile degli Australian Open vedrà di fronte Sofia Kenin e Garbine Muguruza. La spagnola ha infatti vinto la seconda semifinale contro la romena Simona Halep con il punteggio di 7-6, 7-5 al termine di un match pazzo quanto equilibrato, in cui le palle break hanno fatto da padrone assieme alla tensione delle protagoniste.

MUGURUZA RISCHIA POI VINCE - Primo set dall’andamento particolare, le due giocatrici arrivano al 3 pari senza break, anche se Muguruza non sfrutta due palle break sul 3-2. Alla terza occasione la spagnola strappa il servizio e si issa fino al 5-3 ma, nel momento di chiudere il parziale, Halep infila un parziale di otto punti a zero e rientra. Il tassametro sale fino a quindici punti a uno, con la romena che conquista tre game di fila e va addirittura 6-5 e 15-40 con due set point. Muguruza annulla con un ace e uno smash. Il destino del set è il tiebreak, che guarda caso ricalca l’andamento del parziale. Muguruza fugge sul 3-0 e si fa riprendere sul 4-4, la spagnola comunque è brava a mantenere la concentrazione prendendosi due match point, ma ancora una volta l’avversaria rientra con 3 punti consecutivi che capovolgono la situazione sul 7-6. Nel finale prevale la tensione, le due giocatrici si regalano punti, alla fine il conto è tre set point Muguruza, due Halep, l’ultimo e decisivo lo concretizza la spagnola aggredendo con diritto e volée, 10-8 e parziale incamerato.

La partita resta pazza anche nel secondo, break e contro break ad inizio set, ne arriva un terzo al quinto game in favore di Halep che sale 4-2. Sul 5-4 per la romena, arriva un nuovo break di Muguruza che sale 6-5 e si prende due match point point sul servizio avversario. Il primo è annullato col rovescio da Halep, ma sul secondo la spagnola decide di aggredire fin dalla risposta e trova l’errore in passante dell’avversaria. Muguruza dunque in finale, in un match che ha visto oltre venti palle break complessive e con capovolgimenti di fronte emozionanti. La finale sarà Kenin-Muguruza.