Sabato 22 Giugno 2024

Allegri, una furia nel post partita di Coppa Italia. Insulti all’Inter: ecco cosa ha detto

Dopo la sconfitta in semifinale, il tecnico della Juventus è stato protagonista nel sottopasso inveendo contro i dirigenti Marotta e Baccin e i giocatori nerazzurri

Massimiliano Allegri, allenatore della Juve

Massimiliano Allegri, allenatore della Juve

Milano, 27 aprile 2023 – Non esiste una sfida tra Inter e Juventus senza una coda di liti e polemiche. E anche la semifinale di Coppa Italia vinta dai nerazzurri ha confermato questa tradizione. Tutto è successo nel sottopassaggio che conduce agli spogliatoi di San Siro, lontano dalle telecamere. Nulla a che vedere con il caos della gara di andata tra gli insulti razzisti a Lukaku e la rissa in campo tra Handanovic e Cuadrado.

Allegri scatenato

Il protagonista è stato Massimiliano Allegri. Difficile sapere cosa abbia scatenato la furia dell’allenatore della Juventus, ma pochi istanti dopo il fischio finale Allegri si è scagliato verbalmente contro l’Inter. “Siete delle m…., tanto arrivate sesti”. Secondo le testimonianze dei presenti, il tecnico bianconero ha avuto prima un acceso confronto con il dirigente interista Dario Baccin, poi avrebbe rivolto le sue ‘attenzioni’ perfino nei confronti di Beppe Marotta, con cui ha lavorato anni fa alla Juve. Infine gli insulti diretti ai giocatori di Simone Inzaghi.

"Non dobbiamo mandarli in Champions”

Tornato negli spogliatoi, Allegri ha continuato a sfogarsi con la sua squadra per la pessima prestazione. Poi ha lanciato un messaggio chiaro ai suoi giocatori. Praticamente un ordine: “Dobbiamo arrivare davanti a loro in campionato, non dobbiamo mandarli in Champions”.

Rischio squalifica?

Al momento non è ancora chiaro se la sfuriata dell’allenatore bianconero sia stata sentita e quindi messa a referto dall’arbitro o dagli ispettori federali. Di sicuro Allegri sta attraversando un periodo poco sereno: domenica scorsa, in occasione della partita persa contro il Napoli, era stato immortalato in un video mentre commentava in modo ironico lo scudetto che gli azzurri si apprestano a vincere.