Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
25 giu 2022

Olimpia Milano scatenata sul mercato: preso anche Stefano Tonut

L'esterno classe 1993 arriva dalla Reyer Venezia

25 giu 2022
matteo airoldi
Sport
Stefano Tonut
Nazionale Italiana Maschile Senior - Allenamento
FIP 2022
Trieste, 22/06/2022
Foto M.Ceretti / Ciamillo-Castoria
Stefano Tonut (Ciamillo-Castoria)
Stefano Tonut
Nazionale Italiana Maschile Senior - Allenamento
FIP 2022
Trieste, 22/06/2022
Foto M.Ceretti / Ciamillo-Castoria
Stefano Tonut (Ciamillo-Castoria)

Milano, 25 giugno 2022 – Prende definitivamente quota il mercato dell’Armani AX Milano che, dopo aver annunciato l’ingaggio di Brandon Davies, mette a segno un importante colpo anche sugli esterni ingaggiando con contratto biennale anche Stefano Tonut. Classe 1993, Tonut arriva dalla Reyer Venezia, con la quale negli ultimi sette anni ha messo in bacheca due scudetti, una Coppa Italia e una FIBA Europe Cup: “Sono molto felice ed emozionato – ha detto Tonut ai canali ufficiali del club biancorosso – di esaudire il sogno di giocare in un grandissimo club, a livello sia italiano che europeo, come l’Olimpia. A Milano troverò tante persone che conosco bene, dai giocatori allo staff, e altre che non vedo l’ora di conoscere per poterci lavorare insieme. Infine, voglio ringraziare la proprietà del club, Coach Messina e Christos Stavropoulos per l’opportunità che mi è stata concessa”.

Il saluto alla Reyer

Proprio ieri era invece arrivato attraverso i social il saluto da parte del giocatore alla sua ormai ex squadra, con la quale ha viaggiato nell’ultimo campionato a 14 punti e 3 rimbalzi di media: “n questi ultimi giorni ho pensato più volte a cosa scrivere in questo post e molto spesso, guardando le foto che ho salvato, mi sono commosso. Commosso perché in questo percorso ho conosciuto tante persone fantastiche, e non rivederle più così frequentemente mi farà strano. Ma nel salutarvi voglio dire prima di tutto che non sarebbe giusto ricordare soltanto gli scudetti, le coppe e le mille sfide vinte affrontate insieme in questi 7 anni. Già, 7 stagioni. Sette come quel numero che ho sulla canotta a cui sono tanto affezionato da quando sono nato. Oggi voglio ricordare che tutto questo l’abbiamo fatto insieme: società, squadra e tifosi, siamo stati una cosa unica. Voglio davvero salutarvi con un immenso GRAZIE! Mi avete sostenuto e spinto nei miei momenti più difficili e gioito assieme a me in quelli più belli. Grazie per avermi aiutato a crescere ed a coronare tanti dei miei sogni. Avrete per sempre un posto nel mio cuore”. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?