Damian Lillard
Damian Lillard

Milano, 14 agosto 2020 - Sarà Portland-Memphis la sfida al play-in che deciderà l'ultima squadra qualificata ai playoff Nba. Niente da fare per i Phoenix Suns, sempre vincenti nelle otto partite disputate nella bolla di Orlando, e per i San Antonio Spurs, che per la prima volta dopo 22 anni non saranno protagonisti nella post season. Colpa dei Blaizers e di quel Damian Lillard che sta giocando da Mvp: nell'ultima uscita contro i Brooklyn Nets, 42 punti per il numero 0, dopo i 61 rifilati a Dallas e i 51 contro Philadelphia. It's Dame Time, è proprio il caso di dirlo. E adesso alla guardia classe '90 manca solo il capolavoro di chiusura: a lui e i suoi compagni sarà sufficiente infatti battere Memphis sabato oppure domenica per centrare il pass per i playoff. Da ottava Portland ha due chances, mentre i Grizzlies non possono sbagliare già nel primo incrocio.

La vincente affronterà al primo turno i Los Angeles Lakers di Lebron James e Anthony Davis in una serie al meglio delle sette partite, la cui gara 1 è in programma nella notte fra martedì 18 e mercoledì 19 agosto. Il via ai playoff si avrà invece lunedì sera con Denver-Utah e Brooklyn-Toronto, seguite da Boston-Philadelphia e Los Angeles Clippers-Dallas. L'unico italiano in campo in questa post season sarà Danilo Gallinari, impegnato coi suoi Oklahoma City Thunder contro gli Houston Rockets di James Harden.

Ecco il quadro completo delle sfide: 

EST - Milwaukee-Orlando; Toronto-Brooklyn; Boston Philadelphia; Miami-Indiana. 

OVEST - Los Angeles Lakers-Portland/Memphis; Los Angeles Clippers-Dallas; Denver-Utah; Oklahoma City-Houston.