Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
19 apr 2022

Eurolega, l'Efes sbanca il Forum e strappa il fattore campo all'Olimpia Milano

I campioni d'Europa si impongono per 64-48 e si prendono gara 1 dei quarti

19 apr 2022
matteo airoldi
Sport
Anadolu Efes Istanbul�s Tibor Pleiss (R) goes to the basket against Armani Exchange Milan's Devon Hall during their Euroleague basketball play off Final Four match between at the Assago Forum in Assago, near Milan, Italy, 19 April 2022. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO
Efes Istanbul-Armani AX Milano (Ansa)
Anadolu Efes Istanbul�s Tibor Pleiss (R) goes to the basket against Armani Exchange Milan's Devon Hall during their Euroleague basketball play off Final Four match between at the Assago Forum in Assago, near Milan, Italy, 19 April 2022. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO
Efes Istanbul-Armani AX Milano (Ansa)

Milano, 19 aprile 2022 - Cominciano in salita i playoff di Eurolega dell’Armani AX Milano: l’Efes Istanbul si è infatti imposto con un perentorio 64-48 al Forum di Assago strappando subito all’Olimpia il vantaggio del fattore campo. Il cambio di passo dei campioni d’Europa è arrivato nella ripresa sono saliti di colpi Vasilije Micic e Shane Larkin (16 punti a testa) che hanno scardinato la difesa milanese e fatto prendere quota all’Efes che poi non si è più voltato indietro. L’Olimpia ha pagato a carissimo prezzo una serata da dimenticare soprattutto sul fronte offensivo dove sono arrivate percentuali al tiro deficitarie (33% da due e addirittura 28% da tre) e sono mancati contributi significativi di giocatori chiave come Rodriguez, Hall, Delaney e Shields. Giovedì i biancorossi saranno chiamati sempre al Forum al riscatto per cercare di non compromettere in maniera decisiva l’esito della serie
 

La gara


L’Efes ha subito cercato di fare male con il gioco sugli scarichi (2-7). Milano, grazie a Melli, è comunque riuscita a rimettersi in carreggiata (11-11) e, quando è entrato in campo Hall – autore di cinque punti di fila – ha piazzato la zampata del sorpasso con un 8-0 valso il +5 al primo mini-intervallo (16-11). La luce offensiva di Milano si è però spenta troppo presto: nei primi 7’ di secondo quarto, l’Olimpia è infatti rimasta a secco di canestri e l’Efes dall’altra parte ha messo a segno un 11-0 per il +6 (22-26): A dare la scossa ai biancorossi sono le tre bombe ravvicinate di Bentil che prima firma l’aggancio a quota 26 e poi il -3 all’intervallo lungo (26-29). Lampi nel buio perché anche dopo la pausa di metà gara Milano ha continuato a segnare con il contagocce, mentre dall’altra parte si è sbloccato Micic che ha preso per mano l’attacco dei turchi che hanno dato la prima spallata chiudendo la frazione a +12 con Milano ferma a 34 punti (46-34). Un vantaggio che i campioni d’Europa hanno poi saputo conservare perché nei 10’ conclusivi Larkin ha raccolto il testimone dal compagno serbo, segnando quei canestri che hanno condannato Milano al ko.

Leggi anche - Coppa Italia, verso Juve-Fiorentina. Allegri: "L'1-0 dell'andata cambia poco"

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?