8 gen 2022

Basket, Serie A: Venezia sbanca Trento e tiene viva la corsa alle Final Eight

I lagunari si impongono alla BLM Group Arena per 94-81

matteo airoldi
Sport
Watt Mitchell
Dolomiti Energia Trentino vs Umana Reyer Venezia
Lega Basket Serie A 2021/2022
Trento, 08/01/2022
Foto A. Gilardi/Ag. Ciamillo Castoria
Venezia sbanca Trento

Trento, 8 gennaio 2022 – L’Umana Reyer Venezia sbanca 94-81 la BLM Group Arena di Trento nell’anticipo della 15^ giornata della Serie A di basket interrompendo una striscia negativa di tre sconfitte e tenendo viva la corsa per un posto alle Final Eight di Coppa Italia in programma a febbraio a Pesaro. A dispetto dello scarto finale, però, la Dolomiti Energia Trento padrona di casa è riuscita, pur dovendo fare i conti con le assenze pesanti di Bradford, Saunders e Reynolds, a vendere cara la pelle restando aggrappata al match fino ai minuti finali. Superlative tra i lagunari le prove di un Michael Bramos sempre più in condizione (20 punti) e di un ritrovato Martynas Echodas, mentre Michele Vitali, Stefano Tonut (13 punti a testa) e Victor Sanders si sono rivelati preziosi nel finale. Dall’altra parte, invece, non sono bastati i 25 punti di Jonathan Williams, i 15 di Toto Forray e un ottimo lavoro a rimbalzo.

La gara

I lagunari hanno subito provato a fare sul serio cavalcando la buona vena realizzativa di Bramos e Sanders portandosi sul 15-24. Uno scarto dimezzato però prima del suono della prima sirena dal collettivo bianconero (21-25). Gli uomini di Molin, che con coraggio ha dato spazio anche al 2004 Dall’Anna, non hanno staccato le mani dal manubrio riuscendo a rintuzzare con Williams tutti i tentativi di strappo degli orogranata, trascinati nei primi 20’ da un ritrovato Echodas (41-44 alla pausa lunga). Ben più poderosa la spallata assestata dalla Reyer dopo l’intervallo: le triple di Bramos hanno infatti spianato la strada all’allungo degli ospiti che hanno alzato l’asticella del vantaggio esterno fino alle dodici lunghezze (45-57). Un cuore immenso e un eccellente lavoro a rimbalzo hanno però permesso alla Dolomiti Energia di entrare negli ultimi 10’ di gara ancora sul -4 (62-66). I bianconeri, anche grazie allo strapotere nel pitturato di Williams, sono riusciti a tenere la scia di Venezia fino ai minuti finali quando si è accesa la spia della riserva e la Reyer ha dato la sgasata decisiva grazie a Sanders e Vitali.

Leggi anche - Basket serie A: Tortona vede le Final Eight, Reggio Emilia ko

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?