Lotta a rimbalzo fra Ricci e Scola in Varese-Virtus Bologna
Lotta a rimbalzo fra Ricci e Scola in Varese-Virtus Bologna

Bologna, 25 ottobre 2020 – Si è aperta con le vittorie della UnaHotels Reggio Emilia e della Virtus Segafredo Bologna la quinta giornata del campionato di Serie A di basket targato Unipolsai. I bianconeri felsinei, che in settimana hanno colto il quarto successo in Eurocup, hanno sbancato Masnago battendo la Openjobmetis Varese 73-85 e hanno così riscattato i ko patiti consecutivamente contro Cremona e Reggio Emilia. A tracciare la rotta vincente della Virtus ci ha pensato il tandem play-pivot composto da Milos Teodosic (21 punti e 7 assist) e Julian Gamble (13 punti e 12 rimbalzi). I bianconeri sono stati bravi a reagire alla partenza ispirata dalla lunga distanza di Varese e a chiudere a +6 una prima frazione eccellente dal punto di vista offensivo (23-29). Un 16-2 piazzato poi nel secondo quarto ha fatto il resto, permettendo a Bologna di conquistare un vantaggio in doppia cifra che gli uomini di Djordjevic hanno saputo difendere nonostante un Luis Scola ancora monumentale sul fronte lombardo (23 punti).

Reggio sempre più sorprendente

Non finisce di stupire neppure la UnaHotels Reggio Emilia di Antimo Martino che alla Unipol Arena ha piegato la Germani Brescia 83-67. Sugli scudi nella compagine emiliana Tomas Kyzlink (20 punti) e Joshua Bostic che, dopo un inizio in salita nel tiro da oltre l’arco dei 6.75 metri, ha chiuso con 16 punti. Dopo un primo tempo giocato sul filo del sostanziale equilibrio, la Germani ha provato a strappare con le stilettate di Brian Sacchetti che hanno portato al +7 biancoblu (49-56), ma la reazione emiliana è stata poderosa: Reggio, ispirata da una difesa stritolante e dalle giocate di Leonardo Candi e Bostic (14 punti per lui nel quarto quarto), ha infatti piazzato un parziale di 26-1 che ha fatto scivolare a -18 i lombardi che non sono poi più riusciti a rialzarsi.

Leggi anche - Serie A, Samp e Inter vincono in trasferta. Lazio-Bologna finisce 2-1