Magia, tradizioni e divertimento: la Befana fa tappa in Umbria con eventi imperdibili

Iniziative / Da Assisi a Todi, la regione si illumina con musica, spiritualità e tantissime sorprese per i visitatori grandi e ma anche per i più piccoli

 Il presepe di fronte alla chiesa papale di San Francesco ad Assisi

Il presepe di fronte alla chiesa papale di San Francesco ad Assisi

L’Umbria è una delle regioni italiane più capace di offrire panorami, paesi e borghi pittoreschi dal fascino esoterico, che si prestano perfettamente ad eventi e iniziative per i festeggiamenti dell’epifania. Assisi sarà immersa in un’aria magica a 800 anni di distanza dal primo presepe della storia, creato da San Francesco a Greccio nel 1223. Dal primo dicembre 2023 al 7 gennaio 2024, la città si illumina di eventi che abbracciano tradizione e spiritualità, offrendo ai visitatori un programma ricco e coinvolgente. Capodanno e Befana in piazza renderanno le festività un'esperienza indimenticabile per tutta la famiglia: la musica sarà protagonista con concerti, esibizioni gospel e spettacoli, mentre le mostre e le escursioni nel Parco del Monte Subasio offriranno un'opportunità per scoprire la natura, i monumenti e i beni culturali di questa città patrimonio UNESCO. A Gubbio, l'Infopoint e la biglietteria saranno aperti per fornire informazioni e ticket dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:30 in Piazza Quaranta Martiri. Il calesse della Befana sarà il punto culminante dell'atmosfera festosa, permettendo ai visitatori di fare un giro magico trainato da meravigliosi cavalli, dalle 16:30 alle 19:30 in Piazza Quaranta Martiri. A Todi, le celebrazioni si estenderanno fino a gennaio con il Presepe Vivente nel centro storico, con partenza da Porta Romana alle ore 16:00, e la Discesa della Befana in Piazza del Popolo alle ore 18:00. Le acque del Lago di Pietrafitta invece, saranno nuovamente solcate dalla "Befana del pescatore" a bordo di una suggestiva imbarcazione. L'evento, organizzato dall'Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Piegaro, si preannuncia come un momento di autentica tradizione e allegria, con inizio alle ore 11. Il via sarà dato dall'arrivo dei Magi, seguito dalla Celebrazione della Messa, un tocco sacro reso ancor più suggestivo dalla partecipazione del Corpo Bandistico "Lo Smeraldo" e del Coro Della Torre. Al termine della celebrazione, gli occhi dei presenti si volgeranno verso il lago in attesa della "Befana del pescatore", pronta a distribuire la tradizionale calza colma di sorprese a tutti i piccoli partecipanti. L'atmosfera sarà arricchita da un servizio ristoro pensato per soddisfarei gusti di tutti i visitatori. A Terni invece, nel cuore del Quartiere Matteotti, le strade ospiteranno i corridori nella 34a edizione della "corsa della Befana". Un evento imperdibile che si terrà dalle 10 in poi, promettendo un mix esplosivo di solidarietà, competizione e divertimento per tutta la città. L'iniziativa, organizzata dagli proprietari del Luna Park dello Staino, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, la Protezione Civile e il Comune di Terni, si svolgerà oggi venerdì 5 e domani, sabato 6. Quattro e dieci chilometri di pura adrenalina attraverseranno le strade, con passaggi clou a San Valentino e, nel percorso più impegnativo, una conquista del caratteristico borgo di Collescipoli. Ma non è tutto: il clima festoso e solidale non si esaurirà con la corsa. Le due giornate saranno intrise di eventi dedicati alla Befana, regalando momenti di puro divertimento e sostegno alle iniziative benefiche. Balli scatenati, canti tipici e auguri di buon anno in molteplici lingue saranno protagonisti assoluti della Festa dell'Integrazione, un appuntamento imperdibile organizzato dalla Consulta comunale per l’Integrazione. L'evento si terrà il 6 gennaio, dalle ore 16 alle 19, nella suggestiva sala blu di palazzo Gazzoli, in via del Teatro Romano.