Mercoledì 22 Maggio 2024

L'Azalea di AIRC ritorna in tante piazze italiane

Supporto / L'obiettivo è sostenere i ricercatori nel trovare nuove terapie

Quest'anno si festeggia il 40° anniversario dell'Azalea della Ricerca di AIRC

Quest'anno si festeggia il 40° anniversario dell'Azalea della Ricerca di AIRC

Fino al 12 maggio, nel periodo della Festa della Mamma, l’Azalea della Ricerca di Fondazione AIRC torna a colorare tantissime piazze in tutta Italia per sostenere i ricercatori impegnati a trovare diagnosi sempre più precoci e terapie più efficaci per i tumori che colpiscono le donne. L’Azalea quest’anno festeggia poi un traguardo importante e significativo: il 40° anno dalla sua istituzione. Un “compleanno” che idealmente ricorda a tutti che il futuro della ricerca è nelle mani anche di chi dona con generosità. Dal 1984, anno della prima edizione, l'Azalea della Ricerca è infatti un momento di grande partecipazione collettiva e il suo successo è dovuto alla generosità dei cittadini italiani e alla disponibilità degli oltre 20.000 volontari che permettono una distribuzione capillare delle piante su tutto il territorio nazionale. Va ricordato che AIRC contribuisce al progresso dell’oncologia grazie alla promozione dei giovani talenti, al sostegno dei progetti di ricerca più innovativi e all’investimento in tecnologie all’avanguardia. A fine 2023 Fondazione AIRC ha rilanciato la sfida al cancro con un investimento di oltre 143 milioni di euro per garantire continuità al lavoro di più di 6.000 ricercatori. Un risultato straordinario, possibile grazie alla costante fiducia di circa 4,5 milioni donatori e alla partecipazione, come detto, di oltre 20 mila impareggiabili volontari.