Sabato 15 Giugno 2024

Il buglione d’agnello, una specialità toscana

Ecco la ricetta rapida e semplice per uno dei piatti della tradizione di una delle regioni più belle ed enogastronomicamente importanti

Va servito con delle fette di pane tostato

Va servito con delle fette di pane tostato

Tagliate a cubetti l’agnello e fatelo marinare una notte in 800 ml di vino rosso, aceto, foglie di salvia e basilico, rametti di rosmarino e sedano. Trascorsa la notte, scolate la carne e passatela in padella per 5 minuti, così da far asciugare il liquido in eccesso. In un ampio tegame, fate rosolare per 5 minuti, mescolando di tanto in tanto, in 2 cucchiai di olio, la cipolla e l’aglio tritati finemente; aggiungete i pezzi di agnello e sfumate con l’aceto di vino bianco, quindi, cuocete per altri 10 minuti. Aggiungete i pomodori pelati, le foglie di bietola, la cipolla e la carota tritate finemente e lasciate cuocere mescolando di tanto in tanto e aggiustando di sale e, quando il sugo si sarà asciugato, allungatelo con un mestolo di brodo e la nepitella (mentuccia). Dopo circa 40 minuti di cottura a fuoco moderato, spegnete e versate l’agnello con il sugo in un piatto da portata, assieme a 3 fette di pane raffermo tostate, su cui avrete sfregato uno spicchio d’aglio.