Controlli in piazza Dante
Controlli in piazza Dante

Roma, 29 Giugno 2021 – Durante un servizio di controllo nei quartieri Pigneto ed Esquilino, i carabinieri di Roma hanno arrestato due persone: una per furto e l’altra per spaccio. A finire in manette per primo è stato un 36enne, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, bloccato mentre era alla guida di un motorino in via del Pigneto.

Alla richiesta dei militari di fornire la documentazione del mezzo, l’uomo è andato in difficoltà ed è stato portato in caserma per ulteriori accertamenti. Così è emerso che il motoveicolo su cui viaggiava era stato denunciato come rubato il giorno prima dal proprietario. I carabinieri hanno quindi sottoposto il 36enne a un fermo di indiziato per ricettazione e lo hanno trattenuto in camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo. Il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario.

Un arresto anche per spaccio

Gli uomini dell’Arma hanno poi arrestato anche un uomo di 30 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e false attestazioni. Il soggetto è stato notato mentre si aggirava con fare sospetto in via Giovanni Giolitti ed è quindi stato bloccato per una verifica. In un primo momento ha fornito false generalità ai carabinieri, al fine di eludere il controllo.

Successivamente però, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di alcune dosi di cocaina e hashish, che erano nascoste in tasca. La droga è stata sequestrata unitamente al denaro contante che custodiva, ritenuto provento dello spaccio. È stato portato in caserma e lì trattenuto in attesa del rito direttissimo.