21 apr 2022

Lite in famiglia a Ladispoli, operata la moglie: è in condizioni gravissime 

L'intervento è stato realizzato da un chirurgo d'urgenza, uno toracico e un cardio chirurgo

I rilievi delle forze dell'ordine all'esterno dell'appartamento a Ladispoli
I rilievi delle forze dell'ordine all'esterno dell'appartamento a Ladispoli

Roma, 21 aprile 2022 - E' stata operata d'urgenza la donna di Ladispoli Silvia Antognozzi da una equipe multidisciplinare all'ospedale San Camillo di Roma d ora le sue condizioni sono stazionarie, ma permangono molto gravi. L'intervento è stato realizzato da un chirurgo d'urgenza, uno toracico e un cardio chirurgo. La donna è giunta in condizioni gravissime dovute a ferite multiple che hanno colpito più organi. L'assessore regionale alla Salute, Alessio D'Amato è in costante contatto con la Direzione dell'ospedale per seguire l'evolversi clinico". Lo comunica in un bollettino la Direzione dell'ospedale San Camillo di Roma. 

I fatti

La violenta lite questa mattina all'alba in un appartamento in via Milano a Ladispoli, centro del litorale romano, dove Fabrizio Angeloni, geometra di 49 anni, ha ferito gravemente con un coltello la moglie Silvia Antognazzi, insegnante di 48 anni, la figlia Sofia di 17 anni, per poi tentare di togliersi la vita. I tre ricoverati in ospedale e la donna lotta tra la vita e la morte a causa delle gravi ferite riportate. Sul caso sono al lavoro i carabinieri di Civitavecchia. 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?