Controlli dei carabinieri di Tor Bella Monaca
Controlli dei carabinieri di Tor Bella Monaca

Roma, 22 agosto 2021 – Tre pusher arrestati nella notte, oltre un centinaio le dosi di droga sequestrate nelle piazze di spaccio più calde di Roma. Una di loro, una 33enne con precedenti penali, aveva in casa anche una cartuccia calibro 38 Special, motivo per cui è stata anche denunciata a piede libero per detenzione abusiva di armi.

Nella serata di ieri i carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca, nell'ambito dei quotidiani controlli antidroga nelle principali piazze di spaccio della zona, in poche ore hanno arrestato tre pusher. I militari hanno sequestrato circa 110 di dosi tra cocaina e hashish pronte per essere smerciate ai loro clienti in cerca di sballo. A finire in manette per prima è stata una donna romana di 33 anni, con precedenti, sorpresa in via dell'Archeologia in possesso di una trentina di dosi singole di cocaina. Poco dopo, sempre in via dell'Archeologia, i militari hanno fermato un 29enne romano, anche lui con precedenti penali, dopo averlo trovato in possesso di 40 palline di cocaina e 20 dosi di hashish.

Un fermo immagine tratto da un video dei carabinieri di Roma

Quasi contemporaneamente, nella vicina via dei Cochi, i carabinieri hanno “pizzicato” un romano di 33 anni, pregiudicato e attualmente sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, mentre stava nascondendo sotto una siepe un borsello. I militari lo hanno recuperato, trovando al suo interno circa 80 grammi di hashish suddivisi in 25 involucri. Il 33enne è stato ammanettato e posto agli arresti domiciliari, mentre gli altri 2 spacciatori sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.