Un arresto alla stazione Tiburtina
Un arresto alla stazione Tiburtina

Roma, 19 luglio 2021. - Alla richiesta di esibire i documenti ha mostrato ai carabinieri una carta d'identità contraffatta. In tasca aveva due biglietti dell'autobus per il sud della Francia.  Grazie al quotidiano monitoraggio dei flussi dei passeggeri in transito nell'area della stazione ferroviaria "Tiburtina" e dell'autostazione "Tibus", i Carabinieri della Stazione Roma viale Libia hanno arresto un cittadino somalo di 25 anni, senza fissa dimora e nullafacente, con l'accusa di per possesso di documenti falsi e false dichiarazioni sull'identità personale.

Verso le 20 circa, i Carabinieri hanno controllato il giovane mentre si trovava nei pressi di uno stallo all'interno dell'Autostazione "Tibus". Il 25enne alla richiesta di esibire i documenti ha fornito una carta di identità riportante la propria foto ma con i dati identificativi di un'altra persona italiana. A seguito della perquisizione personale i militari hanno anche rinvenuto e sequestrato anche due biglietti di autobus con le destinazioni di Marsiglia e Lione. Dopo l'arresto il giovane è stato portato in caserma e trattenuto, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa di essere tradotto presso le aule di piazzale Clodio per il rito direttissimo.