Il segretario del Pd romano, Andrea Casu
Il segretario del Pd romano, Andrea Casu

Roma, 22 Maggio 2021 – Il nuovo sondaggio sulle elezioni comunali a Roma è stato ben accolto da Andrea Casu, segretario del Pd della Capitale e componente della direzione nazionale. I numeri sorridono al centrosinistra: “La rinascita di Roma è una sfida collettiva che affrontiamo insieme grazie alle primarie del 20 giugno. I sondaggi pubblicati confermano che Gualtieri può vincere al ballottaggio e diventare sindaco di Roma – ha dichiarato -. Inoltre il Pd appare saldamente come primo partito della città con il 28% dei consensi. Alle elezioni di ottobre il confronto con le destre sarà aspro, ed indicherà una direzione al futuro dell'Italia nel mondo oltre la pandemia da Covid-19”.

Calenda? Fugge al confronto, fa un favore alla Raggi”

Casu ha speso parole critiche sulla candidatura in solitaria di Carlo Calenda, il leader di Azione, il partito da lui stesso fondato: “Spiace assistere alla scelta di Calenda di fuggire al confronto e alle primarie per correre in solitaria e fare un favore alla sindaca e alle destre. I dati dimostrano che mentre il centrosinistra, anche senza Azione e Italia Viva, corre per vincere e governare Roma, la massima ambizione di Calenda in queste elezioni sembra essere quella di lavorare per riuscire a mandare la Raggi ballottaggio”, ha concluso.