Roma, 4 ottobre 2021 - Il centrosinistra conquista Milano, Napoli e Bologna al primo turno con Sala, Manfredi e Lepore. A Roma, Torino e Trieste si va al ballottaggio. Al centrodestra la Regione Calabria con Occhiuto. Sono questi i principali risultati delle elezioni comunali 2021. Analizzando i voti di lista (partito) il Pd è il primo partito in molte città e, sottolinea Francesco Boccia parlando dalla sede nazionale del Pd a Roma, "probabilmente anche in Calabria" dove però vince nettamente il candidato del centrodestra. A Roma è la lista omonima di Carlo Calenda, l'unica a sostegno della sua corsa per il Campidoglio, la sorpresa del voto per la composizione della nuova Assemblea Capitolina. La civica, dopo il 60% dello spoglio effettuato, si attesta al 18,1%. Per ora è la prima formazione nel voto di lista. Seguono Fratelli d'Italia con il 17,6% e il Pd con il 16,4%. "FdI si afferma come primo partito all'interno del centrodestra", dice la Meloni. Crollo della lista del M5s nelle città governate dalle sindache Raggi e Appendino ma anche nel resto d'Italia. 

Elezioni comunali, i re delle preferenze: dalla sardina Santori alla nipote di Mussolini

Letta su, Salvini giù, Conte nei guai. Voto apre i grandi giochi

I nuovi sindaci e chi va al ballottaggio / Quando sono i ballottaggi

Roma, il ballottaggio tra Michetti e Gualtieri

Elezioni, le reazioni dei big: Salvini, Letta, Conte

I voti di lista città per città