Napoli, 18 luglio 2021 – Affiancate in scooter da rapinatori armati di pistola, due donne di 64 e 24 anni perdono il controllo del motorino e cadono sbattendo violentemente il capo sull'asfalto. La donna più grande è ricoverata in ospedale in gravi condizioni. È successo la notte scorsa a a Napoli.

Secondo una prima ricostruzione della polizia, poco dopo la mezzanotte, le due donne stavano transitando a bordo di uno scooter in via Salvator Rosa quando sono state affiancate da due uomini, anche loro a bordo di una motocicletta. Con la minaccia di una pistola, i due banditi hanno costretto le donne a rallentare, ma i due mezzi sono entrati in collisione. Si pensa che i rapinatori abbiano speronato il mezzo nel tentativo di obbligare le donne a rallentare la corsa.

Le donne hanno perso il controllo dello scooter e sono cadute, battendo il capo sull'asfalto. I due banditi ne hanno approfittato per portare via il mezzo e una borsa. Ferite, le vittime sono state soccorse e portate nell'ospedale Cardarelli: la 64enne è stata giudicata guaribile con riserva, ma fortunatamente non è in pericolo di vita, mentre la 34enne è stata medicata e dimessa con una prognosi di tre giorni.