Test dell'etilometro
Test dell'etilometro

Napoli, 26 giugno 2021 – Evade dai domiciliari e, ubriaco, si mette alla guida di un’auto schiantandosi contro un palo della luce. È successo a Napoli, dove un uomo di 38 anni, S.F., già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di evasione, danneggiamento e guida in stato di ebbrezza.

Ubriaco alla guida si schianta contro un palo

I militari del Nucleo Radiomobile sono intervenuti dopo che S.F., attorno alle 2 di ieri notte, ha perso il controllo della sua automobile mentre percorreva via Argine all’altezza di un centro commerciale, andando così fuori strada e schiantandosi contro un palo, rimanendo illeso.

Giunti sul posto, gli uomini dell’Arma lo hanno arrestato anche per evasione dopo aver constatato come il 38enne fosse in realtà sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Angri, nel Salernitano. Fortunatamente, nell’impatto, nessuno è rimasto ferito. L'uomo è accusato anche di evasione e danneggiamento. S.F. infatti, che si trova in attesa di processo, dovrà rispondere anche dell’accusa di danneggiamento poiché, durante le fasi dell’arresto, ha frantumato il vetro posteriore della gazzella dei carabinieri.

Sanzionati quattro motociclisti per guida senza casco

L’attenzione dei militari si è concentrata soprattutto su piazza Dante, piazzetta Carolina, via Monte di Dio e piazza San Giovanni Maggiore. Il bilancio finale dei pattugliamenti è di 48 persone controllate e quattro centauri sanzionati per guida senza casco.

Gli agenti hanno infine risolto qualche disordine riscontrato in piazza Mercato, soprattutto tra i giovani, presenti sul posto con una trentina di scooter e otto autoveicoli. Grazie ai rinforzi del Radiomobile e del Reggimento Campania, i carabinieri sono infine riusciti a disperdere gli assembramenti e a identificare i presenti.