Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne

Napoli, 19 Giugno 2021 – Il nuovo Napoli di Spalletti ha scelto l’Abruzzo come sede del ritiro estivo per preparare la nuova stagione di Serie A. Una notizia che fa felici i lavoratori operanti nel settore del turismo di Rivisondoli e Castel di Sangro, sede degli allenamenti dei partenopei tra il 5 e il 15 agosto.

Complice anche la settimana di Ferragosto sono infatti molti i tifosi napoletani che hanno deciso di passare lì le vacanze. Sono fioccate le prenotazioni negli alberghi dell’Alto Sangro, anche se sono soprattutto le case l’oggetto del desiderio dei supporter azzurri. Trovare un appartamento che non sia già stato affittato è diventato un’impresa: il costo medio di un abitazione in zona per il mese di agosto, vista la domanda, è aumentato del 30% rispetto al listino tradizionale.

Il sindaco Caruso: “Previsti 5mila tifosi”

Già l’anno scorso si era verificato un esodo simile, ma con numeri ridotti. La situazione rende felice il sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso: “Ci aspettiamo un consistente incremento di presenze rispetto allo scorso anno - ha detto -, anche in prospettiva dell'allentamento ulteriore delle prescrizioni che dovrebbe arrivare nel mese di agosto, per quanto riguarda le presenze del pubblico nelle manifestazioni all'aperto, nei concerti e appunto negli eventi sportivi. Rispetto alle mille persone presenti lo scorso anno, pensiamo di portare oltre 5mila tifosi sia negli allenamenti quotidiani che nelle prime uscite ufficiali della squadra. L'effetto è già palpabile con la caccia alle prenotazioni negli alberghi del comprensorio”.

Coinvolto l’intero territorio”

Il primo cittadino ha poi precisato che i benefici del ritiro del Napoli in Abruzzo coinvolgono a cascata gran parte della zona geografica: “Quest'anno abbiamo ritenuto più opportuno coinvolgere l'intero territorio anche con l'obiettivo di decongestionare la zona turistico-sportiva attorno allo stadio Patini, zona che lo scorso anno è andata in sofferenza per i controlli troppo rigidi adottati dalle forze dell'ordine per tenere lontani tifosi e curiosi dai luoghi dove alloggiavano i calciatori. Con la scelta di spostare la squadra in un albergo di Rivisondoli si renderanno più fruibili tutte le strutture turistiche presenti nel comprensorio”, ha concluso.