quotidiano nazionale
6 lug 2022
6 lug 2022

Napoli, agguato a Pianura: ferito 27enne con un proiettile in volto

L'uomo ha dichiarato di essere stato ferito durante una rapina, le indagini hanno aperto un'altra pista che porta alla guerra tra clan e all'omicidio di Andrea Covelli 

6 lug 2022
featured image
Polizia
featured image
Polizia

Napoli, 6 luglio 2022 - Incalza la guerra tra clan dopo l'omicidio di Andrea Covelli, il giovane di 27 anni, rapito è ucciso pochi giorni fa. Presentato come una rapina, avrebbe invece  tratti di un agguato fallito quello avvenuto la scorsa notte a Pianura. Il bilancio è di un ferito: il 27enne Carlo Pulicati, ritenuto vicino al clan Esposito che sarebbe coinvolto nell'assassinio di Covelli. Un agguato avvenuto intorno alle tre della scorsa notte e la cui dinamica è al vaglio della Squadra Mobile di Napoli. 

La versione della vittima

Pulicati ha raccontato di aver subìto un rapina, che a un tentativo di reazione gli avrebbero esploso un colpo di pistola al volto. Questo quello che ha riferito lui stesso alla polizia giunta al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo di Fuorigrotta dopo la segnalazione di un ferito a colpi d’arma da fuoco. Il proiettile è stato deviato dalla mascella, altrimenti sarebbe finito al cervello. 

La strada degli investigatori

E, sembra secondo quanto raccontato agli agenti di polizia, tutto sarebbe avvenuto in via Campanile nel quartiere di Napoli di Pianura. Ma sul posto indicato dalla vittima non sono stati trovati bossoli nè tracce di sangue. 
E' più probabile invece, per gli investigatori, che il Pulicati sia stato ferito non in un tentativo di rapina ma in un agguato fallito. Lui è del quartiere di Agnano ed è ritenuto vicino al clan Esposito, ma soprattutto ha aderenze al gruppo di via Napoli a Pianura, che sarebbe coinvolto nell'omicidio di Andrea Covelli, 27 anni, scomparso il 29 giugno e trovato cadavere pochi giorni dopo.

L'omicidio di Andrea Covelli, rapito il 29 giugno 

Quella sera Andrea Covelli, 27 anni, era uscito con lo scooter per incontrare un'amica. ma non è più tornato a casa: in quattro a bordo di due motorini  lo hanno sequestrato e ucciso. Pochi giorni dalla scomparsa il corpo del giovane è stato rinvenuto con ferite da arma da fuoco in località Pignatiello a Pianura. Andrea è considerato da tutti lontano da ogni dinamica malavitosa.Nei suoi progetti per il futuro c'era quello di partecipare al concorso per netturbino dell'azienda Asia. 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?