In Inghilterra si sta diffondendo una nuova moda che potrebbe attecchire presto anche nel resto del mondo. Parliamo delle neo spose che si tagliano i capelli durante il ricevimento che segue il matrimonio. In particolare, il trend impone di iniziare le nozze con i capelli lunghi e ben in vista per poi terminarle con un taglio corto e sbarazzino.

LA MODA DEL TAGLIO DEI CAPELLI

Apparentemente, il trend ha semplicemente anticipato il taglio che molte donne fanno poco dopo essersi sposate. Insomma, la fermata dal parrucchiere viene spostata fra una portata e l'altra, oppure prima di dare inizio alle danze: un'ulteriore sfida organizzativa, per un evento come il matrimonio già di suo parecchio complesso da gestire, che però regala alla sposa l'occasione di una seconda entrata ad effetto. Soprattutto se nessuno è al corrente del suo piano, dettaglio praticamente obbligatorio, se si desidera la massima resa, che però complica ulteriormente la faccenda.

QUESTIONE DI ETICHETTA
L'idea può suonare intrigante, ma non bisogna sottovalutare la sfida che comporta: cortesia vorrebbe che gli sposi non si assentassero troppo a lungo, durante il ricevimento, anche perché molte cose non possono iniziare in loro assenza. Ad esempio il servizio del pranzo o della cena, oppure l'assalto al buffet dei dolci. Se teniamo conto di quanto suggerisce il galateo, il taglio dei capelli dovrebbe avvenire nel giro di quindici minuti al massimo, compresa l'uscita dal salone e il rientro in grande stile. Occorre poter contare su uno o una hair stylist di provata esperienza e con le forbici più veloci del west.

Leggi anche:
- Disco più venduto: gli Eagles battono Michael Jackson
- Interruzioni pubblicitarie su Netflix? Gli utenti dicono no
- Cina, la mamma panda che non sa di avere due cuccioli