Un modello di AX Armani Exchange
Un modello di AX Armani Exchange

Firenze, 9 gennaio 2020 - Futuristico e imponente allestimento sulle scala della Fortezza da Basso che portano all'antica Sala della Scherma dove ha trovato "casa" per la seconda stagione la collezione AX Armani Exchange per l'inverno 2020-2021 che si presenta a Pitti Uomo con forza ed entusiasmo, in un crescendo di street style e di athleisure che più contemporaneo non si può. E per divertirsi un Armani Luna Park con giochi e divertimenti che ieri erano presi d'assalto dai visitatori sotto un bellissimo sole d'inverno. Dentro la Sala della Scherma l'esposizione di tantissimi modelli per lei e per lui di questa linea che Giorgio Armani ha creato nel 1991 e che non perde mai di attualità. Abiti e completi per lo sport e la vita modena accessibili e democratici ma anche trasversali alle generazioni. E perfino alcune piccole capsule dedicate a questa occasione di Pitti Uomo con abbigliamento sportivo in blu e verde fluo o in rosso e nero, tra parka ed impermeabili, zaini estendibili e molto capienti e cappellini sportivi. Tutto è logato AX, anche i calzini e le scarpe da ginnastica, belli gli occhiali prodotti sempre da Luxottica, moderni gli orologi e tutti gli altri accessori. Non mancano tocchi di giallo sole, di arancio e di verde militare, trionfo del blu e del bianco per le tute di felpa. Molto belli e allegri i bomber di piuma molto anni Novanta per foggia e colori vivissimi, simpatiche ed esclusive le t-shirt come sempre disegnate da artisti internazionali della street art.