Michele Norsa
Michele Norsa

Firenze, 27 maggio 2020 - Grandi novità dal Consiglio di Amministrazione di Salvatore Ferragamo SpA riunito oggi sotto la presidenza di Ferruccio Ferragamo. Si è varato un nuovo assetto di governance della Società con con l’azionista di controllo Ferragamo Finanziaria impegnata nel ruolo di guida e indirizzo strategico dell’azienda e la gestione affidata interamente a figure manageriali.

La notizia più importante è il ritorno in Ferragamo di Michele Norsa, già amministratore delegato dal 2006 al 2016, l'uomo che ha portato il brand in Borsa a Milano nel 2011. Norsa ritorna in un momento non facile, dopo gli effetti del Covid, e per questa ripartenza assume la carica di vicepresidente esecutivo. Ferruccio Ferragamo mantiene la presidenza della società, a Micaela le Divelec Lemmi vengono confermati tutti i poteri dell'amministratore delegato.

In questo modo la famiglia Ferragamo si concentra nella funzione di guida e indirizzo strategico dell'azienda affidando gli incarichi esecutivi a figure manageriali di grande esperienza come appunto Norsa e le Divelec Lemmi.

Una decisione importante, strategica forse mai tanto quanto in questo difficile momento per l'economia mondiale. Giacomo (James) Ferragamo che fino a oggi era vicepresidente delle società di famiglia per lasciare un posto disponibile in Consiglio, si è dimesso dalla sua carica consiliare e in sua sostituzione il Consiglio di Amministrazione ha nominato per cooptazione, ai sensi dell’art. 2386, comma 1, del codice civile, con il parere favorevole del Comitato Remunerazioni e Nomine e del Collegio Sindacale, Michele Norsa quale nuovo Consigliere, attribuendogli l’incarico di Vice Presidente Esecutivo e conferendogli i poteri esecutivi in precedenza esercitati dal Presidente Ferruccio Ferragamo.

Michele Norsa è un manager con grande esperienza e conoscenza del settore del lusso da domani assume la nuova carica e lavorerà in coordinamento con l’Amministratore Delegato Micaela le Divelec Lemmi per l’attuazione dei programmi e dei piani di sviluppo della Società. Giacomo (James) Ferragamo si concentrerà nel ruolo di Direttore Brand & Prodotto e Comunicazione, area di fondamentale importanza per l’Azienda soprattutto in questo momento di profondi cambiamenti determinati dalla emergenza in corso. Giacomo (James) Ferragamo è stato confermato Dirigente Strategico della Società.  

Ora col ritorno a Palazzo Spini Feroni di Michele Norsa si aprono nuovi scenari italiani ed internazionali per il brand che è uno dei player di settore più famosi e ha radici fiorentine fin dal 1927 quando Salvatore Ferragamo, dopo il successo delle sue scarpe ai piedi dei divi e delle dive di Hollywood, decise di tornare in Italia e di installare la produzione proprio a Firenze per la qualità eccelsa dei suoi artigiani. Da allora stile, creatività, eccellenza e passione sono nel Dna della maison che alla morte del fondatore nel 1960 è passata nelle mani della moglie Wanda Ferragamo Milletti e poi dei sei figli e dei loro eredi. Con circa 4.000 dipendenti e una rete di 652 punti vendita mono-marca al 31 marzo 2020, il Gruppo Ferragamo è presente in Italia e nel mondo attraverso società che consentono di presidiare il mercato europeo, americano e asiatico.