Come applicare il glitter per non sembrare un albero di Natale
Come applicare il glitter per non sembrare un albero di Natale
Siamo abituati a pensare a un make up glitterato soprattutto in estate per avere un look molto glamour, audace e ricercato. Spesso lo si fa solo per le occasioni speciali come la preparazione a una festa o un evento. La tendenza beauty degli ultimi anni, anche quella invernale, racconta come – al contrario – ci sia sempre un’occasione giusta per sfoggiare polveri di glitter. Scopriamo come fare per aplicarle.


Glitter anche in inverno

Glitter sì, sempre e comunque: si potrebbe riassumere così la tendenza beauty del momento, con un invito neanche troppo velato a osare e brillare arricchendo occhi e viso di polveri shimmer. Sdoganata da tempo la tendenza ad affidarsi al “trucco luccicante” soltanto per le occasioni speciali, i look da cerimonia e la bella stagione, i glitter sono diventati assoluti protagonisti del make up invernale e per il trucco di tutti i giorni. Una tendenza che racconta quanto sia diventato importante “brillare” anche con il freddo, per dare colore alle grigie giornate invernali e rendere il proprio look luminoso.
Proprio nelle giornate più uggiose infatti il diktat è quello di puntare su un trucco semplice e una base nude e dei glitter argento, oro, bronzo e blu sugli occhi, accompagnati da tanto mascara.


Dove si applicano i glitter

Un aiuto concreto per brillare, come detto, può arrivare dalle polveri glitterate o shimmer, prodotti make up dalla consistenza leggera che possono essere applicati con le dita e sfumate o con i pennelli. Dove vanno applicati, però, per non sembrare un albero di Natale? Rendere il proprio trucco luminoso è un’ottima idea a patto di non esagerare. Proprio per questo tutte le esperte e gli esperti di trucco suggeriscono di applicare i glitter soltanto su una zona del viso per volta. Che siano le palpebre con l’ombretto, le gote con un blush, le labbra con un rossetto (da abbinare sempre a una matita per le labbra che ne definisce i contorni), il consiglio è quello di far brillare una sola di queste zone, per concentrare l’attenzione e rendere il trucco equilibrato.
Discorso a parte meritano i glitter da posizionare sulle unghie con uno smalto ad hoc: in questo caso nessuna preclusione con il make-up!